lunedì 25 giugno 2018

Punto finale.



Ci ho pensato tanto, forse anche troppo ma ormai è giunto il momento di mettere il punto finale a queste pagine che mi hanno accompagnata per quasi nove anni.
Come ogni cosa che inizia, dev'esserci pur sempre una fine o una gran trasformazione.
Alla fine dello scorso anno Burro e Miele ha perso parte della sua anima. Queste pagine, senza di lui, hanno perso molto del senso che avevano acquistato negli ultimi tre anni. 
Burro e Miele diventa per me come un vestito stretto che rischio di rompere se forzo a indossarlo. Sono convinta che c'è qualcosa di più grande e comodo per me da qualche parte.

Negli ultimi mesi ho imparato che tutto ciò che si perde torna indietro in un'altra forma. Bisogna solo avere la pazienza di aspettarlo e il cuore disposto a riconoscerlo quando succede.
Se ci penso bene, nulla c'è di più certo. Tutto ciò di importante che ho perso nella mia vita si è sempre ripresentato con un altro volto, un altro nome. A volte ha ci sono voluti anni, altre solo pochi mesi.
È appena successo, chissà che non succeda ancora.

Perchè il vizio di scrivere di cibo non muore con questo blog, chi ha voglia può trovarmi spesso e leggermi tra le pagine di Mag About Food.

Tutto il resto ridiventa solo mio. Le valigie, le pentole, gli spiriti, il diario, il modo che ho scelto per affrontare quest'ultimo anno che mi resta in India e il presente, che è tutto ciò che esiste.

Burro e Miele resta online, perchè c'è una parte della mia vita qui dentro che non posso né desidero cancellare. E perchè gli devo di avermi fatto conoscere, virualmente e non, persone meravigliose che sono diventate Amiche nel vero senso della parola. Se mi leggete, vi riconoscerete.

Grazie. 


24 commenti:

  1. So sad.
    I really hope you will wake up as soon as possible and realize how deleterious is the influence this guy is having on you.
    Wish you all the best, with all my heart.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I don’t Know anything about this guy, but I ’m sure this dress fits perfectly to her. Let’s hope it’s a moment. And I remember another post with roses.

      Elimina
  2. Grazie a te, cara Eleonora. Grazie, perché tu non lo sai, non puoi saperlo, ma dalle tue pagine ho tratto forza, ho pianto e riso con te come fossi un'amica in carne ed ossa, per le vicende passate e presenti tue e della tua famiglia. Mi resta il sogno di leggere, un giorno, un tuo libro che racconti di tutti voi.
    Un abbraccio, Tina

    RispondiElimina
  3. Ho avuto la fortuna di conoscervi e leggervi. Comprendo benissimo le tue motivazioni, e trovo il tuo pensiero profondo e anche molto positivo. Continuo ad avere la stessa fortuna lavorando con te a Mag e quindi sono certa che il tuo talento e la tua passione per il cibo ci regaleranno ancora grandi ricette

    RispondiElimina
  4. Arrivederci cara Eleonora, io ospite spesso silente, ti auguro di cuore che il cammino della vita sia per te lieve e ricco di belle emozioni. Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Cara Eleonora, Burro e Miele è una pagina virtuale dove mi sono soffermata sempre con grande piacere non solo per ammirare dapprima le tue e poi vostre fantastiche creazioni ma anche per gustare spicchi di vita e pensieri, tuoi e dell'altra persona meravigliosa che manca tanto a tutti. Un abbraccio e continuerò a tornare qui, ogni volta che cercherò qualcosa di esotico o speziato o semplicemente idee originali e tecnicamente impeccabili. E per fortuna tibsi ritrova anche su Mag about food!! Bene, bene. Baci, baci

    RispondiElimina
  6. Triste ma ti capisco e so che ti troverò in altri luoghi.
    Un abbraccio <3

    RispondiElimina
  7. Si, continueremo a leggerti, ma mancherà la creatività e la tecnica che hai espresso su queste pagine. Le parole di Yanai mi preoccupano un po'. Ti auguro ogni bene, amica mia

    RispondiElimina
  8. Ele conoscerti attraverso queste pagine (è anche dal vivo) è stato bellissimo, ora t auguro buon cammino e chissà un giorno tornerai a scrivere su altre pagine

    RispondiElimina
  9. Posso solo dire che mi mancherai in questo spazio, ma che sono certa tu sappia dove andare. E sai anche che hai una mia preghiera sempre per te. Un grande abbraccio.

    RispondiElimina
  10. Io so dove trovarti e tu sai che le nostre strade continuano ad incontrarsi, con Mag e con il cuore. Sono e sarò sempre quella che vorrebbe dirti un sacco di cose e ti voglio bene.

    RispondiElimina
  11. Posso comprendere, ma mi dispiace. Ci siamo conosciute tanti anni fa e non solo virtualmente, ho sempre avuto una gran stima ed è stato sempre un piacere leggerti, continuerò in altro loco (Mag), ma questo angolo non chiuderlo mai è un po' parte di noi 💗 A presto con nuove avventure e in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  13. A volte c'è bisogno di chiudere in un cassetto le cose, le persone, gli eventi che ci hanno fatto toccare vette altissime e poi sprofondare giù.Senza buio non apprezzeremmo la luce si dice è io di questo sono certa. Come ti stessa scrivi più volte ti è stato modo di appurarlo. Lascia aperto il cuore...c'è ancora tanto posto

    RispondiElimina
  14. Eleonora le tue parole mi toccano nel cuore, capisco la tua trasformazione, senza di lui tutto assume una visione differente, ma tu sei vulcanica e lo sarai sempre tra le pagine di questo blog ed oltre.
    Ti abbraccio con incondizionato affetto perché sei una persona davvero unica.
    Ci siamo conosciute solo virtualmente e di questo me ne rammarico....ma non smetterò di seguirti e di sentirmi vicina a te.

    RispondiElimina
  15. Sai quanto e perché mi hai sempre emozionata e commossa...anche io spero un giorno di ritrovarti fra le pagine del tuo libro...
    Un abbraccio forte ��

    RispondiElimina
  16. Capisco la decisione, se non te la senti più è comprensibile. Ti abbiamo seguita e letta con affetto in questi anni. Per fortuna sappiamo dove trovarti :-)

    RispondiElimina
  17. Cara Eleonora se pure non sarà possibile leggerti io avrei una domanda e pure una richiesta dato il passato del blog mi sembri la persona giusta per rispondere. Mi sono fatta tentare da un pacco di roba strana che sembrava ruspante in un supermercato con vari prodotti orientali. Si tratta di un sacchetto di chorba frik d’Algérie ma mi mi dicono che poi bisogna comp rare anche un montone cosa che non mi ispira molto. Tu conosci il nordafrica e non sei molto carnivora: avresti qualche suggerimento per usarla?
    Seconda cosa: se non alimenterai più il blog ci vorrebbe proprio un indice. Le ricette sono così belle ma si ritrovano con molta difficoltà. Buon monsone...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! scusa il ritardo. Ero in vacanza :)
      cosa hai comprato esattamente? solo il frik? o tutto il preparato per la chorba? perchè effettivamente la chorba frik si fa con il montone, ma per darti alternative devo capire cosa contiene il pacchetto.

      Elimina
  18. Thanks for all your efforts that you have put in this, It's very interesting Blog...
    I believe there are many who feel the same satisfaction as I read this article!
    I hope you will continue to have such articles to share with everyone!
    ดูหนัง

    RispondiElimina
  19. leggo solo ora e mi dispiace apprendere che questo blog non sarà più attivo. Mi consolerò e ti manderò un pensierino quando preparerò anche questo natale la berawecka con la vostra ricetta
    <3

    RispondiElimina