lunedì 22 novembre 2010

Arrosto di maiale alle cipolle dolci e alla mostarda

Eccomi di nuovo. E stavolta niente torte alla panna. Da oggi, Burro e Miele torna in se, sui suoi passi e il suo scopo di offrire una buona alimentazione, piatti golosi e accessibili.
E quindi…
Perché non assaggiate questo Filetto di maiale arrosto, alle cipolle dolci e mostarda?  
Per chi non mangiasse il maiale per motivi religiosi, il petto di tacchino è un ottimo sostituto, a rivedere sarebbero solamente i tempi di cottura.



Venite, vi spiego come si fa…

Ingredienti per 4 persone
1 filetto di maiale di circa 600 gr
100 gr di taccole
2 rape
2 carote
2 cipolle dolci
300 ml di brodo di carne
100 ml di vino bianco
10 gr di burro
olio
timo fresco
1 cucchiaio di mostarda
sale e pepe

Fate scaldare il forno a 180°. Fate scaldare in una padella dal fondo antiaderente una quantità di olio pari al diametro di una moneta da due euro, appena il giusto per far rosolare la carne. Quando si sarà dorata da tutti i lati, condirla con qualche rametto di timo, sale e pepe.
Infornate la carne per circa un’ora e mezza, bagnandola regolarmente.
Durante il tempo di cottura della carne, mondate le cipolle dolci e tagliatele a pezzetti piccolissimi. In un altro pentolino, fate sciogliere il burro e fateci soffriggere le cipolle insieme a un cucchiaino di foglie di timo. Quando saranno diventate trasparenti, bagnatele con 150 ml di brodo, e lasciate evaporare. Quando il liquido sarà ridotto, aggiungetene il resto, abbassate il fuoco e lasciate che le cipolle cuociano per una quindicina di minuto. Aggiungete allora il vino bianco e lasciate di nuovo evaporare leggermente.
In un robot, macinate le cipolle fino a ridurle a purè, potete aggiungere del liquido se fosse necessario, per arrivare a la consistenza di una salsa abbastanza densa. Incorporate la mostarda al composto di cipolla e condire con sale e pepe. Conservate in caldo.
Pulite e sbucciate le carote e le rape e tagliatele in julienne. Fate cuocere al dente le carote, le rape e le taccole separatamente in acqua e sale e passatele subito sotto l’acqua fredda per fissare il colore. Fate poi riscaldare le verdure saltate in padella con un pochino di olio.
Tagliate la carne, e servitela calda, bagnata di salsa, sopra uno strato di verdure.

Note nutrizionali su questo piatto multicolore: 
La carne di maiale è stata messa al bando dai nutrizionisti per molto tempo. Tuttavia,  i tagli magri come il filetto, hanno pochissimo grasso (5gr su ogni 100gr), ed è ricca in ferro, vitamine del complesso B, come la niacina e la B12 e zinco.
La cipolla a sua volta, ha delle proprietà benefiche notevoli per il nostro organismo: sono ricche in vitamina C, hanno un’azione diuretica che aiuta ad eliminare tossine e anche un’azione che impedisce l’elevazione del tasso di zucchero nel sangue.
Il consumo di almeno 200 gr di cipolla al giorno, protegge dal rischio di trombosi e di ostruzioni dei vasi sanguinei.
La mostarda è un ottimo alleato delle diete, contiene pochissimi grassi (4 grammi su 100, ed è un'ottima fonte di fibra, ferro, magnesio e fosforo e una buona fonte di tiamina, manganesio e selenio)

Questo piatto è inoltre una fonte di fibra, vitamina A, e C e contribuisce al rispetto delle regole della buona alimentazione consigliate odiernamente di mangiare 5 o 6 porzioni di frutta e verdura di differente colore ogni giorno.

E quando mangiare è buono, saporito e in più fa bene, che volete di più?

11 commenti:

  1. Ora che ti ho messo anch'io tra i blog preferiti che seguo non mi sfugge una ricetta ;)Ottima questa ricetta adoro i sapori agrodolci e sono una patita di carne per eccellenza!!

    RispondiElimina
  2. eccomiiiii...grazie per essere passata da me...ora ti seguo anch io.... =)

    RispondiElimina
  3. Ciao bellissimo blog, molto curato e pieno di informazioni. Ricette originali e non scontate, come questa del maiale con la mostarda. A parte le taccole che ho difficoltà a reperire lo replicherò sicuramente. Ti seguiamo, Simona e Claudia

    RispondiElimina
  4. Buono, originale!!!!!
    Io, non amo la mostarda,potrei ridurre un pochino la dose...., poi le taccole....!!!!! Slurp!!!!!
    Un bacione!!!!!!!!

    RispondiElimina
  5. sei una fonte di creatività culinaria!!! da provare anche questa ricetta originalissima! ;)

    RispondiElimina
  6. Ciao, prima volta qui, anch'io faccio (+ o -) la giornalista/scrittrice (faccio molto la mamma adesso che ce' la crisi e le riviste pagano poco) e viaggio molto. Sono contenta di averti trovata quindi, e ti seguo con piacere. Se vuoi vieni a trovarmi anche tu, chissa', magari capiterai anche da queste parti?

    ciao
    Alessandra

    RispondiElimina
  7. Che bella ricetta!!!
    Direi ottima!
    Ho per te un premio spero ti faccia pacere
    http://cappuccinoandcornetto.blogspot.com/2010/11/post-di-ringraziamento-e-premi-per-voi.html

    RispondiElimina
  8. Complimenti,un piatto molto delizioso!

    RispondiElimina
  9. Mi piacciono i gusti agrodolci, bel suggerimento ^__^ Me ne sono accorta solo ora ma il tuo "capo cuoco" è fenomenale. Un bacione, doppio allo "chef"

    RispondiElimina
  10. ciao !! complimenti per il super blog.. ti seguiamo!
    ti va di partecipare al nostro contest sui muffins?
    dai un occhio!
    http://modemuffins.blogspot.com/2010/11/evereybody-loves-muffins.html
    baci da altre 3 studentesse =)

    RispondiElimina
  11. @Federica (Fusco) grazie dell'appoggio! e ricambio.

    @cucino io: Benvenuta! hai un blog carinissimo

    @Le pellegrine: adoro il vostro nome! e vi ringrazio dei complimenti, son già passata da voi a farvene altrettanti!

    @Lory, puoi diminuire da un cucchiaio a mezzo cucchiaio oppore un cucchiaino, ma la sua presenza è comunque fondamentale nel risultato
    .
    @Queen!!! grazie, come sempre!!

    @Alessandra, adesso mi faccio un giretto da te, grazie!

    @Cranberry...sei dolcissima e ti ho risposto anche da te!

    @Nel cuore dei sapori: grazie anche a te e del tuo passaggio!

    @Federica...il capo cuoco...hehehehe, è fenomenale e anche molto esigente!!!

    @MMM, dunque un particolare commento per voi.
    vi ringrazio del passaggio e dei complimenti ma voi state passando di blog in blog con un messaggio copia e incolla, dicendo "ti seguiamo" senza neanche far clic su SEGUI, ma per participare al vostro contest, è obbligatorio essere follower...c'è un problema di cortesia che non mi quadra...

    ciao a tutti!!!!!!

    RispondiElimina