lunedì 11 aprile 2011

Manzo all'olio alla Bresciana... e un gran amico

Per me è molto difficile raccontare una ricetta quando non esce dalla mia testa o quando non è legata a qualche ricordo importante della mia vita.
Questa è la ragione per la quale questa volta, non ci sarà un racconto o una storia come sempre.
Tuttavia vorrei cogliere l'occasione per ricordare quell'antico proverbio che recitava "chi trova un amico, trova un tesoro". E proprio come un tesoro, lo si trova nel posto meno pensato, come una grata sorpresa.
L'amico di cui parlo l'ho trovato qui su blogger e l'intesa sia culinaria che amichevole è stata immediata. Tanto che spero un giorno poter conoscerlo dal vivo.
Lui si autodefinisce come un piatto di spaghetti allo scoglio, e per quel poco che lo conosco penso che abbia ragione, ma a me piace pensarlo come un buffet pieno delle delizie che cucina, dove spiccano una zuppa di granchio uscita da un libro favoloso, una torta di mandorle che stimola dolci memorie, un risotto alle fragole da mangiare in due e un mitico, indimenticabile  e ormai legendario gelato di salmone, posti su una tovaglia delicatamente ricamata da Emanuela, sua moglie .
Per essere stata la sua diecimillesima visitante, Gianni mi ha mandato un pacchetto contenente delle meraviglie provenienti dalla sua Franciacorta, completo fra varie altre cose, di bollicine, bevute alla sua salute e di un peperoncino speciale, nonchè a dei pacchetti di una famosa marca di pasta, che mi permetteranno di partecipare a un contest che mi sarei persa senza quel suo caro pensiero.
E dalla Franciacorta e da Gianni, viene questa ricetta per il gioco di Zasusa:




Manzo all'olio alla Bresciana

Ingredienti per 4 persone
3 litri di acqua
1/2 litro di olio
1 kg di polpa di manzo "cappello di prete"
5 spicchi d'aglio
50 gr di acciughe sott'olio
50 gr di capperi
1 ciuffo di prezzemolo
150 gr di pane grattuggiato
150 gr di parmigiano grattuggiato
sale
pepe




Far bollire insieme tutti gli ingredienti tranne il pane grattuggiato e il parmigiano. A cottura terminata, cioè quando la carne sarà tenera, si toglie la carne dal fuoco, si setaccia il tutto e si riporta il brodo ad ebollizione. A questo punto si aggungono il pane e il parmigiano e quando la consistenza sarà diventata piuttosto densa, si affetta la carne e si serve coperata di salsa.

Alcune impressioni: 
  • non avevo mai associato la carne di manzo alle acciughe e l'ho trovato un abbinamento straordinario, che emanava un aroma intenso.
  • Quando ho letto la ricetta la prima volta, rimasi impressionata per la quantità d'olio e ho pensato dimezzarla. Poi ci ho ripensato, e ho seguito la ricetta senza cambiare nulla. Non me ne pento. Sebbene molto calorico, questo piatto è superbo nel gusto. Una volta all'anno, non fa danno.
  • Se vi avanza della salsa, potete condirci della pasta il giono dopo. 
  • Infine, un piatto che non conoscevo, che ho trovato molto saporito ma molto poco fotogenico. Mai prima mi ero sentita così messa a prova per una foto culinaria. 


Con la realizzazione della ricetta di Gianni partecipo al  

51 commenti:

  1. Davvero un bel pensiero quello di Gianni e la ricetta è magnifica! Buona giornata!

    RispondiElimina
  2. La prova foto direi che l’hai superata alla grande come sempre perchè la tentazione è quella di allungare le dita per afferare quegli sfilaccetti di carne!
    Un bacione chef, buona settimana

    RispondiElimina
  3. Gianni è stato davvero carino, e la tua ricetta è splendida, quella è una parte che si usa molto nel bollito ed io la mangio sempre con le mostarde,...baci

    RispondiElimina
  4. Creado che anche lui possa dire lo stesso di te ^_^
    Credo che chi ti conosce e può diventare un tuo amico avrà un bel dono:)
    la ricettina me gusta, forse perchè io e la ciccia non andiamo molto d'accordo, non sono così brava con la carne!imparerò!

    RispondiElimina
  5. !!!!!!!!!!!!!!!!!!! Lo cucina benissimo il mio ex compagno :)
    Ed evviva la Franciacorta!! io ci vivo vicino vicino :D

    RispondiElimina
  6. Le bollicine della Franciacorta....ottime! Sai Ele, quando ho aperto il mio blog l'ho fatto, oltre che per "segnare" le mie ricette in modo ordinato ;-), anche per condividere e conoscere nuovi pensieri, idee, consigli e, se si è fortunati, anche amicizia.
    Bacione e buon inizio settimana

    RispondiElimina
  7. Certo che gianni è un amico vero e devo dire Ele che questo piatto è straordinario...ha dei profumi e dei sapori intensi e particolari che mi è venuta una gran voglia di provare!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  8. Come ben sai condivido lo stesso pensiero nei tuoi confronti. Non commento altro perché ... mi hai commosso.
    Ti dico solo che nelle difficoltà si vede la capacità e, lasciamelo dire, l'aglio sfocato in primo piano è una genialata. Dà una tale profondità all'immagine che, come dice Federica, fa venire voglia di allungare una mano.
    Bravissima
    Bacioni, bacioni, bacioni

    RispondiElimina
  9. Davvero una ricetta buonissima ed una foto eccellente!! Buona settimana

    RispondiElimina
  10. Non conoscevo questa ricetta bresciana e mi sembra molto invitante, soprattutto che di solito io non sono proprio una patita del classico bollito. Da provare!!

    RispondiElimina
  11. bellisima foto e che bontà questa carne!!

    RispondiElimina
  12. Che bello trovare degli amici.. anche se non si può dare un volto reale per questioni di distanza.. spero per te che un giorno potrai incontrarlo... come io spero di farlo con la mia grande amica CRI che ho incontrato grazie a blogger... Ela ricetta.. è ottima!!!! baci buon lunedì .-)

    RispondiElimina
  13. Con questa ricetta farei felice mio marito... magari gliela faccio cucinare domenica! ;)))

    RispondiElimina
  14. Veramente una ricettina invitante e compplimenti per avere trovato un amico nella blogsfera!!!! Un bacione e buona settimana...

    RispondiElimina
  15. complimenti, il piatto è perfetto!!!
    buona giornata

    RispondiElimina
  16. Non potrò mai assaggiarla, ma sono certa che sarà fantastica come al solito!
    Buona settimana e un abbraccio :)

    RispondiElimina
  17. complimenti ele, questo piatto è davvero delizioso! bacioni! :)

    RispondiElimina
  18. Lo provo perchè mi hai molto incuriosito!!Un piatto che non sarà light, ma caspita se è buono!!!

    RispondiElimina
  19. Dev'essere deliziosa questa carne Cara!!!;-)
    Un bacione a presto*

    RispondiElimina
  20. Ottima presentazione per una proposta sfiziosa e di carettere :)

    RispondiElimina
  21. meravigliosa questa ricetta :)

    RispondiElimina
  22. Con questo tuo racconto, perchè alla fine il racconto di una nata amicizia c'è stato, ti sento più vicina. Per me l'amicizia vera è un amore a tutti gli effetti. Ci sono molte conoscenze, poche amicizie e pochissimi amori nella nostra vita... vale la pena tenerli stretti, tutti.
    La foto racconta la bontà della tua ricetta, brava.

    Ti mando un bacino,

    RispondiElimina
  23. Un piatto davvero succulento!! Bravissima cara! Un bacione.

    RispondiElimina
  24. Che fame che fame!!! Tanto goloso questo piatto, io ne mangarei un pezzetto!

    Irina

    RispondiElimina
  25. Una bonta' di ricetta e una foto spettacolare.
    Un bacione.
    Fausta

    RispondiElimina
  26. Che dire... grazie per le bellissime parole, e spero proprio che un giorno ci sia la possibilità di incontrarci!
    Emanuela

    RispondiElimina
  27. davvero perfetto per un'occasione speciale!

    RispondiElimina
  28. Dalle nostre parti il cappello del prete si usa molto per fare il brodo, poi non si sa mai bene cosa farsene. Provero' sicuramente l'abbinamento con questa salsa. Neanche io avrei mai pensato di abbinare la carne alle acciughe...

    RispondiElimina
  29. Bello stringere amicizie anche grazie a questa passione! Chissà se capiterà anche a me un giorno... La ricetta è da provare!!!

    RispondiElimina
  30. dall'aspetto è proprio invitante! e concordo con te, chi trova un amico trova un tesoro...

    RispondiElimina
  31. Ciao Ele,mi sembra che il piatto ti sia riuscito benissimo! a presto

    RispondiElimina
  32. che bel regalo che ti ha fatto Gianni. Bello il tuo piatto molto originale

    RispondiElimina
  33. ricetta chicchissima, un abbraccio.

    RispondiElimina
  34. Un piatto che non conoscevo davvero davvero saporito...solo un salutino e un bacione!!Smack!!!

    RispondiElimina
  35. Adoro le tue foto....e mi piacciono anche le tue ricettine....baciniuzzi la stefy

    RispondiElimina
  36. Che piatto saporito dev'essere!!!E stai tranquilla che le foto sono riuscitissime! Di piatti poco fotogenici ce ne sono ahimè, ma tu te la sei cavata alla grandissima! Un bacione

    RispondiElimina
  37. delizioso, saporito e bello, un mix vincente, super brava

    RispondiElimina
  38. La vita è strana e ti riserva anche delle piacevoli sorprese, come questa amicizia nata tra bloggers. E' bello che esistano cose come queste, no? Finalmente da internet arrivano relazioni non solo spiacevoli. La ricetta è molto invitanta e stuzzichevole :). Ringrazio Gianni anche io. Baci e ...poi ti devo spiegare cos'è il riso glutinoso: è un tipo di riso da cui si ricava una farina che aiuta noi celiaci ad agglutinare gli impasti. Un bacio tutto siciliano

    RispondiElimina
  39. brava, tutte le tue ricette sono sempre buonissime ;)

    RispondiElimina
  40. Le foto sono straordinarie, il manzo sarà gustoso ed è anche molto perfetto nella cottura...baci e alla prossima, ciao.

    RispondiElimina
  41. E' un piatto che non conoscevo e benché io non sia una grande estimatrice della carne, ha destato la mia curiosità ...
    P.S.: sei riuscita a fotografarlo bene, ritieniti soddisfatta :D

    RispondiElimina
  42. ma che bel regalo che hai ricevuto!
    buona questa ricetta (quando leggo acciuga impazzisco!) quindi annoto la ricetta per farla al più presto!

    RispondiElimina
  43. Un piatto prelibatissimo che possiamo ammirare in queste stupende immagini!! Complimenti per tutto, un bacione

    RispondiElimina
  44. Ricetta mai provata anche se ne ho sentito parlare diverse volte e, visto il risultato, da tenere sicuramente in considerazione :-)

    RispondiElimina
  45. E pure le foto sono bellissime!
    Io di bresciano conosco soltanto "lo spiedo" ma devo dire che questa ricetta lo supera!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  46. Ciao :) sono appena approdata qui :) bellissimo blog...e bello questo post tutto dedicato all'amicizia fra bloggers...e che foto...sei bravissima :) se vuoi passa a da me :) ti aspetto :) ciao ciao :)

    RispondiElimina
  47. Voglio mangiarlo tutto, ma quanto dev'essere stato buono? uff, me lo sono persa....un abbraccione!

    RispondiElimina
  48. Quella 1° foto mi fa impazzire :-)
    Mi sono appena imbattuta nel tuo blog, moltooo ma mooolto interessante :-)
    Mi piacerebbe invitarti al mio contest...visto che non è la prima volta che ti imbatti in contest un pò complicati :-) ho visto quello del menù :-)

    http://leleccorniedidanita.blogspot.com/2011/03/il-mio-1-contest.html

    Grazie!!

    RispondiElimina