venerdì 6 maggio 2011

Paris Gourmand, Atto III: la Foire de Paris, un colpo di fortuna



La fiera di Parigi è un evento annuale vastissimo, che comprende tantissimi e variati settori commerciali come la tecnologia, audio, video, decorazione, mobiliario, automobili e, certamente, gastronomia.
Stando a Parigi, in un supermercato dove abbiamo fatto una piccola spesuccia per preparare la cena dopo il giro in giostra presentatovi mercoledì, ho comprato una rivista che è sempre alle casse dei supermercati e della quale sono abitudinaria lettrice: Vie Pratique Gourmande. 
Arrivata a casa di mio cognato che ci ospitava durante il nostro giro parigino, mi son messa a sfogliare la rivista e il mio occhio è caduto su una pagina di pubblicità. Foire de Paris: dal 28 aprile all'8 maggio: dimostrazioni, drogherie, formaggi, vini, ristorazione, ecc ecc ecc.
Che colpo di fortuna. Ci tovavamo a Parigi, era appunto il 28 maggio, c'era la fiera...  vi pare che non ci andavo il giorno dopo?
Che dire? tutto un piano del padiglione 7 di Paris Expo alla Porte de Versailles era quasi intermante dedicato alla gastronomia, ai vini, con stand di ogni tipo, e persone gentilissime e sorridenti che ti offrivano una prova dei loro migliori prodotti. Le regioni francesi erano quasi tutte rappresentate da uno stand di prosotti tipici. C'era di tutto: dalla salumeria francese e spagnola, alla biscotteria tradizionale, passando per prodotti Siciliani di gran qualità, frutti disseccati di tutti i tipi, cioccolato a non finire e persino uno stand di salumi regionali Abruzzesi.
Ma più che descrivervi il tutto, vi lascio fare un giro fotografico fra i corridoi della fiera, dicendovi solamente che ho tralasciato tutto ciò ci fosse di alcolico, quindi vini e liquori non sono in scena.


Varietà di salami e insacatti Ardèche

Dalla Spagna...con mucho gusto!


Specialità del Pays Basque, lato francese
Stand di prodotti Siciliani. Pomodori secchi, capperi, caponata, e tante altre bontà

Ancora Sicilia, da più vicino

España, Olé

Marchmallows artigianali in tanti sapori e colori

Un pezzetto d'Abbruzzo a Parigi

Uno stan di frutta disseccata con 50 varietà

ci potrei passare le ore...

mi dia un kilo di tutto...

Io sono per l'olio Italiano, ma ammetto che questo spagnolo era fenomenale in sapore e aroma

frutta secca ricoperta di cioccolato... quando torno mi metto a dieta, oggi no!

frutta secca caramellata, tutto lo stand vendeva solo quello...da notare la varietà.

Prodotti regionali della Corsica

Ecco perchè le fiere fano aumentare due kili a visita! CIOCCOLATO!!

Prodotti di campagna francesi: terrine, foie gras, salumi vari e pane

La Bretagna. Sapori indimenticabili.

Una biscotteria artigianale, dall'aria autentica, genuina, quasi antica

Sablés di vari gusti


Biscotti....

...e ancora biscotti




E qui finisce la serie Paris Gourmand. Nella Fiera c'era dell'altro ma c'era anche chi non ha permesso fare fotografie ai loro prodotti. Spero che il giretto vi sia piaciuto, personalmente l'ho trovato molto simpatico, edificante e costruttivo dal punto di vista gastronomico e sono stata veramente contenta di aver scoperto che la fiera era in atto proprio in quei giorni.

Dal 13 a 16 maggio si terrà a Parigi il Salon Saveurs des Plaisirs Gourmands, organizzata dalla bellissima rivista Saveurs. Chissà, magari vi porterò virtualmente anche lì.
Che ne dite?

50 commenti:

  1. Si davvero una fortuna sfacciata! e anche da qui come dalla pasticceria non credo che sarei riuscita ad uscire se non trascinata a forza

    RispondiElimina
  2. ma che meraviglia! Le tue foto parlano! Chissà l'anno prossimo che non riesca ad esserci!
    Grazie Ele :)

    RispondiElimina
  3. ooooo così la finisci di istigarmi!!!hahah No scherzo è tutto meravigliosamnete bello e l'essere presente pure alla fiera ch edire una bella botta di....fortuna. Io sono rimasta ferm aa i marshmallows qui li trovo nelle confezioni, minuscoli e sempre bicolore. Che dirti Ele grazie per averci portato con te nelle tue passeggiate. Un bacio e alla prossima. Ale.

    EssenZadiCanneLlaBlog

    RispondiElimina
  4. Fortunata sì! ;-) Sarai impazzita in mezzo a tutto quel ben di Dio! Bellissime foto.
    Baci e buon fine settimana

    RispondiElimina
  5. Siiiii mi prenoto per il giro virtuale ^_^
    Arghhhh se fossi stata li' mi avrebbero dovuto mandare fuori a calci..ci avrei passato anche la notte in mezzo a tanto ben di Dio...
    Si è stato un bel colpo di fortuna essere là proprio in quelle date..è bello non avere ogni tanto certe soprese :))
    Ma sai che mi viene il dubio di poter ingrassare anche solo a guardare le fotografie? nooooo vero? altrimenti ne avrei presi almeno un paio di kili ....
    un bacione!

    RispondiElimina
  6. ufff...volevo scrivere " è bello avere ogni tanto certe sorprese" ...sorry

    RispondiElimina
  7. Che goduria! questo tipo di fiere mi piacciono troppo, e come le fanno in Europa e' imbattibile. vedessi qui, banchetti semi vuoti, si vede piu' tavolo che prodotti, fa tristezza!

    ciao
    A.

    RispondiElimina
  8. mi sono pesata prima di guardare il tuo post e dopo, sono ingrassata 3 chili,io mangio anche con gli occhi....che spettacolo, non hai pensato di rimanere lì?...baci

    RispondiElimina
  9. uaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!mammamia che meravigliaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!
    *_*
    e poi i salumi de L'aquila!!!Mitica!!!ahahahaha
    bellissime foto...io sono ingrassata 3 kili sono a vederle!^_^

    RispondiElimina
  10. Da svenimento...mi sembra di sentire il profumo di formaggi, salumi mescolati a quelli di zucchero tipico di questi luoghi dove a far da protagonista è il cibo.
    Grazie e buon weekend.

    RispondiElimina
  11. continua....racconta....ancora...ancora... ti prego!!!!! buon fine settimana

    RispondiElimina
  12. voglio andarci pure io alla fiera di Parigi,magari il prossimo anno.....................lo spero
    ciao e grazie per queste meravigliose foto

    RispondiElimina
  13. organizziamo una gita di food bloggers per il prossimo anno a questa fiera tutte insieme? ma che bello, invidiaaaa!!!

    RispondiElimina
  14. Questo chiamasi c... ehm, lato B :D!
    Non ci posso credere, anche un pezzetto del mio amato Abruzzo fino a lì! E scommetto che c'erno anche i pistacchi di Bronte che qui in Italia non si trovano...nemmeno in Sicilia! Nel frattempo sono lievitata dopo tutte queste foto ^__^ UN baciotto bellezza, buon we

    RispondiElimina
  15. Un altro splendido post, che meraviglia, grazie Eleonora!!!!!

    RispondiElimina
  16. Che meraviglia, non ho parole, virtualmente ero li con te a girare con questo posto, dove questo penso mi avrebbe fatto impazzire...buon we, ciao.

    RispondiElimina
  17. Si si dai!!! Io prenoto un giretto, anche se virtuale!!! Un bacione, e grazie ancora!!

    RispondiElimina
  18. senti cara Eleonora... ti ho seguito fin dall'inizio di questo tuo giro parigino; tra libri e pubblicazioni, tra attrezzature per pasticceria e prodotti, tra giostre e pasticcerie... ora basta! Io non ne posso davvero più ;)
    Meno male che è finita!
    Parigi... Arrivoooo
    Grazie Ele! e buona giornata

    RispondiElimina
  19. si, si portaci!!! che belle foto!!! ma i marshmallow artigianali? devi sapere che stanotte c'è stata una retata nel mio paese, avevamo l'elicottero sopra casa...per un attimo ho pensato fossi tu ;-)

    RispondiElimina
  20. Meraviglia!!!!!...che fortuna!...che invidia!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  21. Cosi mi fai venir ancora più voglia di volare a Parigi!

    RispondiElimina
  22. Mamma mia che ben di dio, pare di essere nel paese dei balocchi :)

    RispondiElimina
  23. Che fortuna si!!! Che bello!!! Una meraviglia!!!! Come t'invidio, uffi... tu lì e noi qui, ti pare giusto?? ;-)

    RispondiElimina
  24. In fiera a Parigi ho avuto occasione di vedere solo prodotti edili e ci ho trascorso solo 4 ore.
    Se fossi stato a questa credo che sarebbe finita come la prima volta che sono stato a Cibus a Parma.
    Ero ospite di un salumifico e sono entrato alle 9 (un'ora prima dell'apertura al pubblico) per andarmene alle 20 trascinato via.
    Grazie per il tour

    RispondiElimina
  25. Grazie per il tour Ele,davvero molto bello,sembra di esserci.
    Un bacione e buon fine settimana.
    Ciao,Fausta

    RispondiElimina
  26. Be, grazie per il fantastico tour virtuale!Potrei guardarle all'infinito!;)

    RispondiElimina
  27. mi sono piaciuti davvero tanto questi 3 post ... complimenti!! li ho letti e riletti e soprattutto mi sono guardata con piacere le foto.

    RispondiElimina
  28. Che meraviglia... dopo questa carrellata, mi sento un pò sazia, mi sa che stasera non si cena... potrebbe essere un modo per rimanere in linea :D Grazie per questo magnifico reportage fotografico! Baciotto

    RispondiElimina
  29. invidia invidia invidia!!!! :)
    come mi manca parigi.....
    grazie per averci regalato qualche sprazzo della ville lumiere!

    RispondiElimina
  30. ahhhh ma allora anche tu abiti da queste parti?...purtroppo alla foire quest'anno non mi é stato possibile ma so' quello che c'é di sorprendente,goloso,fantastico da far girare la testa ma spero di riuscire al salon de Saveurs un'altro appuntamente che di solito non manco.

    Buona permanenza e chissà forse ci incontreremo :-)

    RispondiElimina
  31. Per me l'unica possibilità di dimagrimento in un paese della cuccagna del genere sarebbe stata quella del portafoglio. Penso che avrei potuto comprare quasi tutto!! Meraviglia!!

    RispondiElimina
  32. Sto schiattando d'invidia! Queste occasioni sono da cogliere al volo, bravissima!
    A presto

    RispondiElimina
  33. GRAZIE per questo bellissimo tour ... fortunatamente è solo virtuale perchè non so cosa avrei potuto NON acquistare.
    Un sereno fine settimana
    nonnAnna

    RispondiElimina
  34. Che invidia che mi fai! Comunque grazie per il giro virtuale ...

    RispondiElimina
  35. io sarei ancora lì probabilmente, a decidere cosa comperare ;)
    Ma tu come hai fatto?
    Un bacione e buon w.e

    RispondiElimina
  36. Che bellissima occasione, meno male che non te la sei fatta scappare, così abbiamo avuto anche noi questa possibilità virtuale.......io mi prenoto anche per il prossimo giro!!!
    Immagino che non avrai resistito e ti sarai data alle pazze spese, vedremo nelle prossime ricette!!!
    Buon we

    RispondiElimina
  37. Non c'è niente da fare, come sanno allestire i mercati (lasciamo perdere le fiere!) i francesi non lo sa fare nessuno. Una goduria totale - e anche un po' di invidia per te che te la sei vissuta in diretta.

    RispondiElimina
  38. c'è da perdersi tra tutti questi stand... uno più bello dell'altro!
    bacioni

    RispondiElimina
  39. oh che meravigliaaaa, tutto così ordinato,colorato e soprattutto buonooooo!

    RispondiElimina
  40. mamma ia che meraviglia!!!!! non sono mai andata alla fiera di parigi...peccato saro' a Parigi tra 2 settimane e sara' tutto finito!!!! Ho visto la foto di G. Detou...l'ultima volta che ci sono stata ho speso una fortuna!!!!! che meraviglia di negozio!!!!

    RispondiElimina
  41. Che meraviglia!!!
    Mi immagino quante belle cose hai riportato a casa...
    io sarei impazzita!:))
    Ad assaggiare a destra e a manca...
    E poi arrivo a casa e dico ma come ho fatto a spendere un patrimonio...??
    :)
    Bacio

    RispondiElimina
  42. wow ele che belli questi banchetti veramente da fare scorpacciata

    RispondiElimina
  43. non solo te ne sei andata e non mi hai portata con te, ma pubblichi pure le foto per farmi morire di invidia! O.o prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr!!!!!
    Non potevi portarmi al posto di tuo marito????Io sò mejo...e poi...cucino!:D

    RispondiElimina
  44. Che splendido reportage! Complimenti!

    RispondiElimina
  45. Io sarei impazzita con tutti quei profumi, baci!

    RispondiElimina
  46. Solo a vedere le foto... Mamma mia che spettacolo!!! Sarei andata fallita per quante cose avrei comprato!

    Buona domenica!

    RispondiElimina
  47. Quanto mi piacerebbe essere li..tra le tue foto..che belle..sei passata da mio nuovo blog??Ti aspetto fra i miei sostenitori..

    RispondiElimina