mercoledì 1 giugno 2011

Medaglioni di carne con salsa di curry e cocco su couscous speziato e fruttato...perchè si riparte!



 Mettere ogni volta la vita in scatole di cartone, ben avvolta in carta di giornale, come la vecchia teiera per non farla rompere. Un gesto che diventa normale, ogni volta che il vento ci sposta.
Il soggiorno in Francia, durato due anni, volge a suo termine, una nuova avventura ci aspetta, un salto verso il sud, un altro continente, altri volti, sapori, aromi e nuove storie da raccontare.
Questa volta ci aspetta il Marocco, questo paese profumato, ricco di spezie, con una cultura culinaria vastissima tutta da scoprire e vite interesanti da conoscere.
Senza dubbio, nuovi ingredienti si incroceranno nella mia cucina, e si fusioneranno con i conosciuti, dando vita a piatti pieni di colore e aromi come il paese che ci ospiterà.
Di ispirazione nordafricana, ma con toni tropicali e dettagli francesi, vi propongo oggi questa ricetta, nata dall'estro viaggiatore che è in me e che non si ferma mai e che è la prima cosa che metto in valigia ogni volta.
Non fatevi ingannare dal' appariscente presentazione e dalla lunga lista d'ingredienti... non è difficile, ne lunghissimo da fare, ma certamente di gran impatto visivo.
Ad agosto la famiglia riparte, l'avventura Marocchina ci attende.




Medaglioni di carne con salsa di curry e cocco
su couscous speziato e fruttato


Ingredienti per 4 persone
4 medaglioni di manzo
30 gr di burro
4 baccelli di cardamomo
2 chiodi di garofano
1 pizzico di cumino
2 pizzichi di paprika
1 stecca di cannella
200 gr di couscous
del buon brodo di pollo o di carne, stesso volume del couscous
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
100 ml di panna
50 ml di olio extra vergine d'oliva

il succo di un limone
il succo di un lime
2 fichi secchi
3 albicocche secche
una manciata di uva bianca secca
una manciata di ananas e papaya canditi
pistacchi tostati
filetti di mandorle tostati

1/2 cipolla bianca
1/2 banana
100 ml di latte di cocco
100 ml di brodo di pollo
15 gr di curry Madras
50 ml di olio extra vergine d'oliva
60 gr di burro
sale e pepe




Mettere a bagno la frutta secca e frutta candita nel succo di limone e di lime. Mettere il couscous in una ciotola e coprirlo lentamente del brodo caldo dove avrete sciolto il concentrato di pomodoro. 
In una padella, soffriggere in olio extra vergine d'oliva le spezie e poi toglierle dalla padella e versarci la panna liquida, portarla a ebollizione e incorporarci la matà della frutta al limone e lime. Mischiare dunque questa salsa al couscous.
Per la salsa, soffriggere nell'olio la cipolla, la mela e la banana, aggiungere il curry, il latte di cocco e il brodo e lasciar bollire per tre minuti e aggiungerci il burro, lasciar intiepidire un poco e frullare il tutto.
Cuocere a piacere i medaglioni.
In ogni piatto, con l'aiuto di un coppapasta, formare le basi di couscous, agagiarci sopra i medaglioni e bagnare di salsa sopra e intorno. Decorare con la frutta rimasta.




73 commenti:

  1. splendida proposta, originale e molto coreografica! Ti aspetta una nuova vita, ti auguro che sia ricca di esperienze interessanti e positive, un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. é vero Eleonora presentazione da urlo...ma questo solo perchè attraverso lo schermo non si possono sentire tutti i profumi che c'erano nella tua cucina! Non vedo l'ora di scoprire attraverso i tuoi occhi e i tuoi sapori un paese tutto nuovo! Buona giornata ciao

    RispondiElimina
  3. Che bel piatto, complimenti!!! E in bocca al lupo per questa nuova, splendida avventura!!!!

    RispondiElimina
  4. adoro la cucina africana e questo mix di sapori mi incuriosisce parecchio! ti auguro una bellissima permanenza lì in Marocco, che questo piatto sia il preludio di tanti altri piatti gustosi e creativi! un bacio! :)

    RispondiElimina
  5. Mi inchino a questa favolosa presentazione!
    Complimenti , una ricetta da urlo!
    bravissima come sempre
    un bacione Anna

    RispondiElimina
  6. Molto molto coreografico, e ci credo che non è difficile da fare! Mi ispira molto, devo dire che ultimamente mi sto molto appassionando ai sapori etnici!! Grazie Ele, per questa bella ricetta....chissà cosa ci proporrai quando sarai in Marocco!! baci

    RispondiElimina
  7. Un vero tripudio di colori, profumi e sapori questo bellissimo piatto!!! Un grosso in bocca al lupo per la nuova destinazione ^_^
    Un bacione ed un abbraccio!

    RispondiElimina
  8. buono!anche io amo molto il cous cous e i sapori etnici..proverò senz'altro a replicare!
    complimenti e in bocca al lupo per la tua nuova destinazione!

    RispondiElimina
  9. Ele, tesoro, sappi che quando sarai in Marocco ti verrò a trovare! Adoro quel paese e la sua cucina.... già immagino cosa ci proporrai - perchè continuerai, vero, a scrivere? Un bacio.

    RispondiElimina
  10. io ho scoperto da poco il cous cous! ( l'altra domenica per dir la veità! :P ma ci è piaciuto tantissimo!!!)
    Ele lo rifarò anche OGGI!:D
    per quanto riguarda il viaggio, mi raccomando voglio una rubrica settimanale delle spezie e dei mercatini e dei profumi che troverai!!!!
    Io non ci andrò mai...ma almeno voglio vedere come è!:D
    Mi raccomandooooooooooooooo
    PS: se nelle foto ci sta anche Lollo ongi tanto non mi dispiacerebbe!:P

    RispondiElimina
  11. Questa è davvero una bella ricetta, molto equilibrata e ricca allo stesso tempo di gusto!
    sono convinto che il Marocco e le sue tradizioni culinarie contamineranno i post a venire. Buona avventura!
    Gualtiero.

    RispondiElimina
  12. Bella Ele, bellissima! Un bacio

    RispondiElimina
  13. che invidia tutti questi spostamenti! io ho vissuto per un po in Irlanda ed è stato meraviglioso. Auguro anche a te di sentirti "a casa" anche in Marocco.
    buon viaggio
    serena

    RispondiElimina
  14. Un piatto davvero bello e ricco di gusto. In bocca al lupo per questa nuova avventura in un'altra terra meravigliosa.
    Ciao

    RispondiElimina
  15. Eleonora, che meraviglia, tu fai la vita che vorrei fare io, sempre alla scoperta di nuovi mondi...ma io,ormai, sono sulla via del tramonto e come "animale stanziale" rimango qui però la mia mente viaggia e ti seguirà ovunque, buona giornata :-)

    RispondiElimina
  16. Oh cavolo, mi ero abituata a pensarti in Francia!
    In bocca al lupo per la vostra nuova avventura che sarà sicuramente ricca di nuovi stimoli, profumi, e sapori ;-)

    Ti aspettiamo!!!

    RispondiElimina
  17. splendida ricetta ! gustosa e fantasiosa come ogni volta!
    vedremo cosa ci preparerai dal marocco...
    la cosa positiva della tua partenza è che comunque non ci si perde!continueremo ad assistere alle tue bontà ed a leggere i tuoi racconti...la differenza sarà nei colori della bandiera.
    un abbraccio by lela

    RispondiElimina
  18. Ho il magone!
    Eleonora, tanto dovunque tu andrai noi ti seguiremo! Sembra un po' una minaccia...Questo piatto è buonissimo. Essendo sicula anche la mia cucina è influenzata dal Nord Africa. Sono sicura che ti troverai benissimo. Non vedo l'ora di leggere dell'arrivo in Marocco e dei tuoi nuovi racconti arabeggianti :). Un bacio e buon viaggio!

    RispondiElimina
  19. Il piatto è proprio invitante! Andai in Marocco tanti anni fa ma vorrei proprio tornarci perchè mi aveva proprio affascinato. Un grande in bocca al lupo per la nuova avventura

    RispondiElimina
  20. Capisco, forse all'inizio è anche divertente, o almeno io lo troverei tale, vivere in posti nuovi, conoscere persone e tradizioni diverse ma con il tempo credo si soffra un pò. Wow Marocco!! Io posso solo sognarmelo, purtroppo il mio lavoro non mi permette di viaggiare se non solo il fine settimana, ma in due giorni dove vai! Gran bella ricetta.. un abbraccio e in bocca al lupo per la nuova avventura!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  21. che invitante!!!!bellissima ricetta!

    RispondiElimina
  22. Che bello fare la valigia e partire!
    I tuoi piccini conosceranno nuovi paesaggi e nuovi sapori!
    E noi saremo sempre in contatto con te!
    Bella ricetta!
    Bacio

    RispondiElimina
  23. Mamma mia... sei in eterno movimento!!!

    In bocca al lupo per questa nuova avventura...

    A proposito, la ricetta è bellissima!!!

    Un abbraccio
    Eli

    RispondiElimina
  24. Wow il Marocco! Chissa' quante belle ricette, immagini e storie ci spedirai da li'! Augurissimi allora!

    Ciao
    A.

    RispondiElimina
  25. In bocca al lupo per il trasferimento.
    Con la cucina sei avvantaggiata...il piatto è splendido!

    RispondiElimina
  26. Bellissima la ricetta ..penso alla tua nuova casa colore e deliziosa, ciao

    RispondiElimina
  27. Son passati mesi ormai, e il ristorante (loro lo chiamano café) che più mi è rimasto nel cuore di NY è un piccolo localino a NoLIta.
    Si chiama cafè Gitane -
    qui puoi leggere il menù : http://nymag.com/listings/restaurant/cafe-gitane/menus/main.html

    un mix di cucina franco/marocchina.....
    e non so perchè ma questo tuo post me lo ha fatto dolcemente ricordare.
    Sarà per il nome del ristorante o per gli ingredienti della ricetta?
    mah!! forse entrambi.

    parti ad agosto e già impacchetti tutto!!! una vita vagabonda, ma piena di sorprese.
    ;-)
    allora vedi, "Gitane" ci sta proprio bene.
    un bacio

    RispondiElimina
  28. Come sempre un piatto e una presentazione splendida... Tutto ci arricchisce, un altro paese, un'altra cultura.... e la tua prossima partenza sara'una nuova avventura!
    A presto e un bacio

    RispondiElimina
  29. wow...strepitoso... da leccarsi i baffi!!

    RispondiElimina
  30. Davvero una ricetta di impatto e sicuramente di gran gusto, come lo sono del resto sempre, le tue...mai scontate, mai banali, come i tuoi pensieri...e immagino la tua intera vita. Non hai certo bisogno di incoraggiamenti, semmai, di sapere che ovunque andrai...i tuoi affetti e il tuo modo di essere li porterai con te...e anche un pò di noi ti seguirà...perchè non si può stare senza te quando ti si conosce!e lo sai, che sono sincera!

    RispondiElimina
  31. bellissima ricetta con foto che stuzzicano l'appetito!!! complimentoni!

    RispondiElimina
  32. una nuova esperienza vi attende e ci auguriamo che sia ricca di incontri positivi, di cose buone, di colori e di profumi! Un po' come questo piatto stupendo che ci proponi oggi

    RispondiElimina
  33. Questo piatto mi ha stregato Ele...mi sembra di sentire da qua il profumo delle spezie che si può godere camminando per le stradine di un suk marocchino

    RispondiElimina
  34. Eleonora!! è ME-RA-VI-GLIO-SO!!!!!!!!
    davvero complimenti!

    RispondiElimina
  35. oh pancia mia fatti capanna... e salivazione arresta la tua corsa.

    Piatto ricco *_* mi stanno venendo più voglie di una puerpera in attesa di svariati gemelli (e in pancia c'è solo il pranzo ^_* )!

    RispondiElimina
  36. Caspita Eleonora, traslochi a go-go dalle tue parti! Ci vogliono tanta elasticità e spirito di adattamento e quelli di sicuro non ti mancano. La mia perplessità è una sola: ma il Marocco è pronto ad accogliere un ciclone come te? :-D

    Ricetta favolosamente stuzzicante, per tutti e 5 i sensi e pure per il 6°!

    Un bacione!

    Mapi
    (mannaggia a Blogger che mi costringe all'anonimato)

    RispondiElimina
  37. Sai che davvero questo piatto ,fa proprio pensare al Marocco.Davvero molto gustoso.
    Vi auguro che l'avventura in Marocco,sia splendida e ricca di belle esperienze per te e per i tuoi cari.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  38. Carissima, questo piatto è stupendo e quando sarai in Marocco, tanto couscous, io lo amo in tutte le sue versioni...un abbraccio (intanto faccio questo)

    RispondiElimina
  39. woooww, anzi doppio wooow! uno per la ricetta e uno per il cambio vita ^_^
    in primis in bocca al lupissimo! e poi sappi che sono mesi che puntiamo lo sguardo sui low cost della ryanair per il marocco, prepara la santa pazienza che se ci riusciamo ti chiederemo 2000 dritte!

    RispondiElimina
  40. La tua vita un po da nomade mi affascina tantissimo Ele e poi è tutta una fusione di colori avventure diverse ma anche cibi nuovi sa scoprire chissa cosa posterai una volta in Marrocco...la ricetta di oggi è strepitosa, da copertina!!Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  41. Io non ce la potrei mai fare ad essere sempre in continuo spostamento. Mi fa fatica anche solo fare la borsa per un week end, figurati! Non sai quanto ti ammiro per questo.
    Un grosso in bocca al lupo tesoro :-*

    P.S. ma te lo devo dì che la ricetta di oggi è super? Vabbè, il medaglione di carne mi attira meno ma quel cous cous speziatissimo e profumato...slurp :D!

    RispondiElimina
  42. Il buon viaggio te lo augureremo più avanti.
    L'importante è fin d'ora ci assicuri della tua presenza con le tue storie e i tuoi piatti.
    Riguardo la ricetta:
    1) per fortuna hai fatto da giudice al mio contest altrimenti mi avresti messo in imbarazzo e avrei dovuto inventarmi un premio ad hoc;
    2) con tutti questi ingredienti avrei dovuto riservarti, quante?, 3 o 4 pagine del pdf.
    Cmq, come sempre, bravissima

    RispondiElimina
  43. congratulazioni per la tua posizione numero 11, te la meriti...baci

    RispondiElimina
  44. Un piatto d'autore!!Bellissimo!Io viaggio molto con la mente ,ma meno fisicamente. I grandi spostamenti mi fanno un po paura e mio marito mi rimprovera spesso x questo, lui andrebbe ovunque!Cmq non mi resta che augurarti il meglio x questa tua nuova avventura!!Baci

    RispondiElimina
  45. Che ricetta strabiliante! Colorata, profumata e saporita! Chissà che bello sarà in Marocco, ti ammiro, io non sono fatta per grandi spostamenti e stravolgimenti, ma penso che sia un gran bel modo di vivere pienamente ogni attimo! :)
    Mau di In cucina con Maue & Lele
    (bastaaaaa blogger!!! Ripigliati e riconoscimi!!! :( )

    RispondiElimina
  46. che bella ricetta, che bella presentazione, che ingredienti che mi piaccion tanto! e che forza che avete tu e i tuoi ragazzi a buttarvi in questa nuova avventura..ti invidio un pochino..se ti dovesse servire una baby sitter laggiù io vengo!!

    RispondiElimina
  47. Che ricetta esotica ed invitante...non c'è che dire...sembra che già ti sia catapultata nel nuovo mondo che ti aspetta...un grande in bocca al lupo per il trasferimento!!! Un bacione!

    RispondiElimina
  48. Un bel connubio tra spezie da una parte e dall'altra la frutta sia secca che fresca. Una bella botta di sapore in cui ci vedo un po di tutto, come un voler racchiudere in questa tua proposta tutto ciò che ti ha fatto compagnia in questi due anni. I ricordi, i sapori, i profumi....Una valigia con quel che lascerai e quel che andrai a trovare. Magari sbaglio, ma ho questa sensazione, almeno questa ricetta, i suoi ingredienti mi lasciano intendere questo. Per noi che leggiamo e che non ci muoviamo mai, vabè parlo per me, i tuoi spostamenti ci affascinano..ci incuoriosiscono. Ma presumo non sia mai facile dover lasciare e andare via...L'unico modo sarebbe non legare...ma si finirebbe con il non vivere le emozioni che il luogo può dare...e per luogo intendo gli annessi e connessi...cioè tutto quello che fa parte del posto: vedere, gustare, sentire...
    Di contro c'è il fascino e il desiderio di scoprire qualcosa di nuovo...Mi fermo ho scritto tanto...!!Un bacio Ale.

    RispondiElimina
  49. Devi avere uno spirito di adattamento davvero invidiabile, tesoro! Io mi sono spostata solo una volta, dal Sud al Nord dello stesso Paese, e dopo 24 anni debbo ancora riprendermi :-D La cosa che devi promettermi, però, è che non ci abbandonerai mai, nemmeno se dovessi partire per la Siberia (non si sa mai, visto che ci hai preso gusto a vagabondare per il mondo intero, ahahhahahah)! Questo piatto è bellissimo e molto solare: sicuramente di buon auspicio! In bocca al lupo, Ely! A te e alla tua splendida famiglia :-)

    RispondiElimina
  50. deve essre cosi affascinante il Marocco!e sono cosi curiosa di vedere quali ricette ti ispirerà questo paese :)

    RispondiElimina
  51. Che bello il Marocco.....in bocca al lupo Ele per la nuova avventura!!!!
    E questa ricetta e' sensazionale....!!!! ciaooo

    RispondiElimina
  52. Io son proprio contenta per questa nuova avventura. Ti dovremo mandare un pò di ingredienti per partecipare all'MTC, ma chissà quante ricette spettacolari ci farai provare. Un abbraccissimo

    RispondiElimina
  53. wow mi lasci sempre più a bocca aperta con le tue ricette, che brava mi fa venire fame con tutti quei colori che guarniscono.

    RispondiElimina
  54. Altrochè i grandi chef..TU SEI IL MEGLIO Cara!!!!!;-))
    Complimentoni un bacione*

    RispondiElimina
  55. Adorei a receita. Tenha um ótimo dia. Um abraço, Marta.

    RispondiElimina
  56. Ciao! un piatto orientaleggiante!
    completo, diverso e proprio curioso nel gusto!
    baci baci

    RispondiElimina
  57. Non sai come ti invidio!!! E' bellissimo saper mettere tutto in una scatola e ripartire per un altro luogo e per una nuova avventura!!! Adoro il coraggio di saper lasciare per ricominciare...pensa che io non ho avuto il coraggio di cambiare neanche casa!!! Ho preferito fare una ristrutturazione radicale (6 mesi fuori casa!!!) ma ritornare lì!!! Questa ricetta è proprio interessante...con tutte quelle spezie e la frutta secca deve essere eccezionale!!! Tra l'altro adoro il couscous!!! Un bacione e buona festa!!

    RispondiElimina
  58. bellissimo ele e sicuramente, conoscendoti, anche molto bupnp 10 stelline per te

    RispondiElimina
  59. Bello e colorato... e poi col curry non si sbaglia mai! In bocca al lupo per l'avventura marocchina. Ti invidio!

    RispondiElimina
  60. cara Ele, ti auguro davvero tutto il meglio per questa nuova avventura!!! Inutile dire che questo tuo piatto ha un aspetto delizioso...un'ottima scelta per acconpagnarti in Marocco!!
    Sarai presissima lo so ma...mi fa piacere invitarti al mio primo contest, spero che tra uno scatolone a l'altro avrai modo di partecipare! Un bacio e ancora in bocca al lupo!!! Ale

    http://menta-piperita.blogspot.com/2011/06/il-primo-contest-di-menta-piperita-co.html

    RispondiElimina
  61. Io mi sono innamorata veramente di questa ricetta!

    P.S. Anche io voglio andare in Marocco!!! :P

    In bocca al lupo per tutto e buon viaggio!

    RispondiElimina
  62. Innanzitutto complimenti per la ricetta, bellissima alla vista! Che dire in bocca al lupo per l'avventura marocchina, la Francia l'adoro e la conosco bene, anche Bourges, non posso dire altrettanto del Marocco, che sicuramente avrà i suoi lati positivi, quanto vi fermerete? Ti seguirò con più passione, perchè racconterai un mondo a me sconosciuto. Baciotti e mi sento onorata che ogni tanto passi a farci visita Helga e la pelosotta Magali

    RispondiElimina
  63. Querida Eleonora ma non ti fermi mai! Ni con las recetas ni con los viajes... Te mando un fuerte abrazo y creo que me voy a comere esta foto!


    besos

    RispondiElimina
  64. cara Ele ti mando un abbraccio da infilare in uno degli scatoloni che porterai con te nel suggestivo, profumato e caldo Marocco... bella ricetta che abbraccia a pieno la loro tradizione culinaria, presentata divinamente

    RispondiElimina
  65. Cara Eleonora,questo piatto è una delizia di sapori e profumi che posso solo immaginare....ma la foto ne rende perfettamente l'idea!!Aspettiamo allora nuove ricette,foto e frammenti di vita marocchina che so condividerai con noi quanto prima!!Auguri e "buon coraggio" per il trasloco non è mai facile,soprattutto a livello emotivo :) un altro pezzetto di vita da tenere a portata di taccuino arriva mentre un altro rimane nei ricordi di chi ne ha gustato con te i momenti migliori!!Un bacione.

    RispondiElimina
  66. che piatto stupendo, ricco di sapori e anche molto bello da vedere!
    in bocca al lupo per questa nuova avventura, meno male che, nonostante gli spostamenti, tra blogger non ci si perde di vista!!! bacioni

    RispondiElimina
  67. Non sarei mai riuscita ad osare tanto.....super brava..bacio simmy

    RispondiElimina
  68. Ricetta molto coreografica e senz'altro buonissima!!!
    Un primo assaggio della nuova atmosfera che andrai a trovare!!!
    In bocca al lupo per la nuova esperienza, che saprai affrontare nel migliore dei modi!!!
    Baci

    RispondiElimina
  69. mai come ora il significato del dirti "buon viaggio" mi pare metafora di vita..
    brava, bravissima anzi, in questo c'è il pregio di riuscire a mantenere le radici, perché senza quelle l'albero della famiglia perde linfa
    Invece il tuo doo è proprio il saperlarinvigorire attraverso queste avventure
    Un abbraccio, grazie anche della ricetta ;)

    RispondiElimina
  70. Cara Eleonora, ti auguro le cose più belle da questa nuova avventura... mi piace come l'hai anticipata, questo cous cous è davvero intrigante!
    A presto

    RispondiElimina
  71. Carissima Eleonora, questa ricetta è affascinante e deliziosa al tempo stesso. Ho letto che stai per cominciare una nuova avventura in Marocco. Ti faccio un grande augurio che tu possa trovarti bene e ti seguirò per scoprire tutte le novità della tua cucina. Un abbraccio

    RispondiElimina
  72. Ma belle Eléonora...alors là, j'adore. J'aime beaucoup ce mélange des saveurs et que dire des photos, on mange l'écran...Merci pour la réponse de la crème fleurette..J'espère que je ne finirai pas les bonbons avant la recette ( rire )Je suis en retard et en retard..mais bon...( rire )...à tout bientôt !!!! ps, je guette d'un oeil le jambalaya....

    RispondiElimina
  73. che piatto ele e che presentazione! ti superi sempre... per tutto il resto..Buon viaggio in una terra nuova, tu sai che noi aspettiamo solo i tuoi racconti! un bacione

    RispondiElimina