lunedì 24 ottobre 2011

Focaccia con olive e uva...ispirazione da dietro al finestrino





Mi piace viaggiare in macchina o in treno assorta nei miei pensieri, guardando come il mondo scivola all'indietro. È in quei momenti che nascono molte delle storie che racconto qui, che poi prendono forma su carta una volta arrivati, o anche i pensieri sparsi e versi che nessuno conosce.
È come una ricarica emotiva, che riesce a mettere insieme colori, pensieri e parole.
Qualche settimana fa, tornando da un week end a Rabat, ero persa completamente nelle frasi di una storia da raccontare, quando all'improvviso un'immagine mi si è impressa nella mente: una collina sormontata da una casa arancione e davanti un gran campo scosceso con viti alternate ad ulivi.
I frutti della vite e dell'olivo rappresentano la maggior ricchezza agricola delle campagne intorno a Meknès, la città Imperiale dove vivo.
La visione di quel campo alternato di richezza mi ha dato l'idea di questa focaccia, per la quale ringrazio Federica, per avermi aiutata con la ricetta di base.




Focaccia con uva e olive



500 gr di farina 0
200 gr di acqua naturale
175 gr di kefir (io ho usato il leben, un latte fermentato, prodotto locale)
10 gr di lievito di birra
10 gr di sale
2 cucchiai d'olio extra vergine d'oliva
1 cucchiaino di miele
una quindicina di olive
una quindicina di chicchi d'uva





Sciogliere il lievito nell'acqua con il miele e lasciarlo riposare una decina di minuti. Aggiungere l'acqua e il lievito insieme al kefir a poco più della maetà della farina, unendo il resto poco a poco, mentre si impasta. Aggiungere il sale e lavorare fino a fare incordare. Per ultimo, aggiungere l'olio e lavorare fino a che l'impasto risulti bello elastico e si stacchi dalle pareti della ciotola.
Mettere a lievitare. Quando avrà raddoppiato il suo volume, rovesciare la pasta nella teglia unta con un poco di olio e stenderla con le mani, avendo cura di non schiacciare troppo le bolle. Lasciarla riposare ancora una mezz'ora abbondante e collocare le olive e l'uva alternate.
Infornare a 240° C in forno già caldo per una ventina di minuti.


Questa focaccia è perfetta per accompagnare i formaggi.


39 commenti:

  1. eccezionale questa focaccia, sto usando anch'io oggi il kefir in un pò di ricette!!buona settimana!

    RispondiElimina
  2. che spettacoloooooo!!! super focaccia...

    RispondiElimina
  3. fantastica questa focaccia.olive e uva ingredienti alla base della piramide della cucina mediterranea, da sempre coltivate ed amate!

    RispondiElimina
  4. Anch'io adoro liberare i pensieri quando viaggio in treno... No, confesso che in macchina mi rilasso poco. ma i tuoi paesaggi sono certamente più rilassanti dei miei!!!
    Buona settimana e ci vediamo di là ;)

    RispondiElimina
  5. E' meravigliosa, ma io non so cosa sia il kefir! E' sostituibile?
    Ale

    RispondiElimina
  6. Se questi sono i risultati, vai in giro più spesso.^^
    Fabio

    RispondiElimina
  7. Stranissima questa focaccia! due ingredienti che però ultimamente abbiamo trovato spesso assieme! buoni proposti in questa veste!
    bacioni

    RispondiElimina
  8. l'ispirazione ha dato dei buonissimi frutti ;)

    RispondiElimina
  9. Le tue immagini sono davvero evocative. E la focaccia gustosissima, devo provare l'abbinamento uva/olive! Grazie per aver condiviso la ricetta e buon inizio di settimana!

    RispondiElimina
  10. Bellissima, soprattutto perché con la tua descrizione hai aperto un mondo dietro questa focaccia.... è sempre magico scoprire le storie delle ricette :-)

    RispondiElimina
  11. Davvero ottima e con le olive poi, troppo golosa. E' bello fare ricette ispirate durante i viaggi! Buona settimana cara ^__^

    RispondiElimina
  12. Le tue parole tesoro sono sempre poesia per me e questa focaccia è davvero favolosaaaaaaa!baci,imma

    RispondiElimina
  13. Eccezzionale e magnetica come l'incipit che l'ha generata.. sempre magie "commestibilimente" buone da te :)

    Un bacione

    RispondiElimina
  14. wow non avrei mai abbinato olive e uva!!!

    RispondiElimina
  15. da vedere sembrano simili...e il loro abibnamento deve essere delizioso! ;)

    RispondiElimina
  16. Davvero particolare questa coppia di ingredienti da disporre sulla focaccia, come sempre un'ispirazione poetica, un abbraccio

    RispondiElimina
  17. strana accoppiata, ma risultato assicurato, brava.

    RispondiElimina
  18. E' vero perfetta coi formaggi :) Buona!! Un bacio.

    RispondiElimina
  19. Originale l'accoppiata uva e olive ma di sicuro molto gustosa! Anch'io la vedrei bene accompagnata a dei formaggi!
    Ciao e buona settimana!

    RispondiElimina
  20. Curiosissimo questo abbinamento, non mi sarebbe mai venuto in mente! Sia benedetta quella collina che ti ha ispirato! :-)))

    RispondiElimina
  21. con i formaggi sta benissimo..per una cena tra amici con formaggi vari la vedo benissimo. adesso mi tocca andare al todis per prendere il kefir!

    RispondiElimina
  22. ma io la mangerei così, tutta, mamma mai a quest'ora.....baci.

    RispondiElimina
  23. Ma che focaccia originale questa a base di olive e uva! Un abbianemnto davvero insolito ma che mi stuzzica e non poco! Certo che è proprio vero, a volte stai un giorno intero a cercare l'ispirazione giusta e poi, eccola, li, quando meno te l'aspetti, ti viene in mente! ;-) Un abbraccio!

    RispondiElimina
  24. Se, come credo, era croccantina preparati che quando arrivi la facciamo. Magari anche la versione con le cipolle. Ho già l'acquolina ....
    Bacioni

    RispondiElimina
  25. Uva e olive!!! Strepitosa!!! Con i formaggi? Si, ce la vedo bene!! Ciao!!

    RispondiElimina
  26. davvero molto molto particola questo abbinamento però lo vedo proprio bene,la proverò.
    ciao un abbraccio

    RispondiElimina
  27. Strana, ma buonissima questa focaccia!

    RispondiElimina
  28. la focaccia è buonissima e anche molto invitante!!!
    bacioni

    RispondiElimina
  29. Devo ancora leggere tutti gli arretrati (dal tuo trasferimento in poi) prima o poi ce la farò!
    Spero che vi siate ambientati bene e che tutto stia procedendo per il meglio ;-)

    Un bacione!!!

    RispondiElimina
  30. Quell'angolo srocchiarello verrebbe davvero voglia di dargli un morso, adesso annoto la ricetta e la faccio anche perchè a me piace tanto impastare le pizze me l'ha insegnato mia nonna quando avevo 7 anni ^_^!
    smack

    RispondiElimina
  31. Una focaccia davvero buonissima!! Quella bella pasta con tutte quelle palline verdi è molto invitante!!! Magari averne ora un pezzetto davanti!! Un bacione...

    RispondiElimina
  32. complimenti per la foccaccia e per il blog.. da oggi ti seguo.. se vuoi fare altrettanto ti aspetto nella mia cucina
    ciao

    RispondiElimina
  33. gnam..che bontà, una ricetta da provare!!
    Dai un’occhiata al mio blog, e se ti piace seguimi, mi farebbe davvero molto piacere, ti aspetto!

    Cosa mi metto???

    RispondiElimina
  34. che igata che anche li ci sono gli ulivi!!! fanno dell'olio buono??? questa focaccia sembra leggerissima! da salvare la ricetta! baciotti

    RispondiElimina
  35. Devo farti i complimenti per le ricette, ma anche per le foto! Si "mangiano" con gli occhi. Dovresti partecipare al nuovo concorso Santa Cristina, il vino. Io ho partecipato, si può vincere un iPad2. Secondo me ci stracci tutti :P
    In bocca al lupo!
    Marisa

    RispondiElimina
  36. Io adoro la focaccia in tutte le sue salse e questa versione è sicuramente da provare! Mi sembra un bella ricetta, complimenti...a proposito di focacce ho trovato il locale adatto a me: Redipane...ci mangerei tutti i giorni lì, con quel profumo di pane appena sfornato...irresistibile!

    RispondiElimina
  37. O_O me l'ero persa questa, stai diventando bravossima con lievito e farina ;)
    Bella bella

    RispondiElimina