giovedì 23 febbraio 2012

Torta di arance e cioccolato di Luca Montersino, leggermente marocchinizzata, per Iman


Lei regala sorrisi. Veri e puri, ogni giorno. Non c'è un momento in cui non veda Imane sorridere, anche quando sembra non farcela più di tante cose. Iman ha appena compiuto 25 anni, questa torta è stato il mio regalo per lei...lei, occhi neri e profondi, mia simpatica collaboratrice.
Vive sola con sua madre in una stanza nella medina di Meknès e pur essendo infermiera e avendo un diploma di stilismo di moda tradizionale marocchino, Iman preferisce lavorare da noi, per condizioni di lavoro e per salario. È l'altra faccia della reltà marocchina, quella dura e pesante che il turista non vede, quella dei giovani che studiano e lavorano sodo rincorrendo un sogno e non trovano un lavoro con condizioni decenti e sognano di andarsene via, sognano l'Europa e un futuro migliore, pieni di speranze.
A Iman desidero il meglio, vorrei che spicchi il volo e che la vita regali anche a lei un sorriso.

Auguri, piccola perla di Meknès.




Torta all'arancia e Cioccolato, senza glutine e senza latticini

Da Golosi di Salute, di Luca Montersino

Per il biscotto finanziere:
125 gr difarina di mandorle
100 gr di zucchero a velo
12 gr di amido di mais
2 gr di lievito chimico
180 gr di albumi
15 gr di olio extravergine di oliva
30 gr di acqua
50 gr di cioccolato fondente 55%
175 gr di uvetta sultanina ammollata (io, zibibbo)

Per la chibouste al cioccolato:
200 gr di albumi
110 gr di zucchero semolato
200 gr di latte di riso (io latte di mandorla)
80 gr di tuorli
8 gr di colla di pesce in fogli
250 gr di copertura al 70%

Per la chibouste all'arancia:
125 gr di tuorli
185 gr di zucchero semolato
30 gr di amido di mais
200 gr di succo d'arancia
5 gr di buccia d'arancia
8 gr di colla di pesce in fogli
15 gr di olio extravergine di oliva
15 gr di distillato d'arance (io acqua di fiori d'arancio)
175 gr di albumi

Per la composta di arance:
500 gr di arance non trattate
15 gr di olio extravergine d'oliva
150 gr di zucchero di canna grezzo
40 gr di miele di fiori d'arancia
5 gr di amido di mais
75 gr di succo d'arancia




Per la composta di arance, bollire durante un'ora le arance intere, poi scolarle, e tagliarle a pezzetti. mettere poi le arance in un pentolino con l'olio, lo zucchero di canna e il miele e far cuocere fino a che si addensi. Alla fine, sciogliere l'amido di mais nel succo di arancia e versare il tutto nel composto di arance, cuocere un altro po' fino a legare il composto.
Per il biscotto finanziere, mischiare bene la farina di mandorle con lo zucchero a velo, unire l'amido di mais e il lievito chimico e versare poi a filo gli albumi, l'acqua e l'olio e per ultimo unire il cioccolato fondente fuso e caldo. Colare il composto nel cerchio, spolverizzare di uvetta e infornare a 180° per 15 minuti.
Per la chibouste al cioccolato, miscelare i tuorli con 25 gr di zucchero e l'amido di mais e unire il latte di mandorla bollente e portare sul fuoco mescolando fino a fare addensare, togliere dal fuoco e unire il cioccolato tritato e la colla di pesce ammorbidita in acqua e strizzata. Sul fornello, scaldare gli albumi con lo zucchero alla temperatura di 70°C e poi montare nella planetaria. Unire i composti molto delicatamente.
Per la cibouste all'arancia, miscelare i tuorli con 35 gr di zucchero e l'amido di mais, unire quindi il succo d'arancia bollente e portare sul fuoco fino a fare addensare, togliere dal fuoco ed unire la colla di pesce ammorbidita in acqua e strizzata, la buccia d'arancia e l'olio. Profumare con il distillato (acqua di fiori d'arancio). Procedere con albumi e zucchero come per la chibouste al cioccolato e unire delicatamente i due composti.
Per comporre la torta: mettere sul fondo il finanziere e cospargerlo di composta d'arancia. Fare poi uno strato di chibouste al cioccolato e completare con uno strato di chibouste all'arancia, usando una bocchetta da gianduiotto (io ne ho usata una da saint Honoré). Congelare la torta per almeno 4 ore, poi decorarla a piacere.

Nota: per una torta da 23 cm ho utilizzato la ricetta intera del finanziere, ma solo la metà delle creme e della composta d'arancia.



questa torta partecipa al contest di Annalu & Stefania
ma proprio perchè vi voglio tanto bene eh!


61 commenti:

  1. Sicuramente Iman ne sarà rimasta entusiasta...auguri per il contest!

    RispondiElimina
  2. Una bellissima torta, di grande delicatezza... poi leggi la ricetta e scopri che ha anche forza e carattere. La dedica di un dolce così è un bellissimo gesto d'affetto. *_*

    RispondiElimina
  3. sono assolutamente consapevole che i turisti non vedano e forse facciano anche finta di non vedere certe realtà, si fa prima a notare gli ori, i tessuti, i tappeti, le spezie che non tutto quello che vive dietro, ma Iman ha avuto una grande fortuna, quella di incontrati!

    RispondiElimina
  4. Che auguri profondi, bellissimi... e una torta splendida per farli!
    Bravissima Ele!!

    RispondiElimina
  5. Auguro il meglio anch'io alla tua giovena amica... che il futuro sia radioso per lei e per la torta e che te lo dico a fare, è uno spettacolo!!!baci,imma

    RispondiElimina
  6. Che meraviglia! Hai fatto bene a pensare a un regalo simile, prezioso e dolcissimo.
    Brava Ele!

    RispondiElimina
  7. ci sono stata a Meknès e hai ragione, i turisti rimangono affascinati dalla bellezza del posto e fanno fatica a vedere quello che gli sta intorno davvero... Però basta uscire un attimo dagli itinerari turistici per rendersi conto della dura realtà con cui si scontrano ogni giorno... Spero tanto che Iman riesca a realizzare il suo sogno!

    RispondiElimina
  8. I tuoi auguri sono speciali, credo che Iman sia rimasta molto contenta sia della torta che è meravigliosa ma soprattutto del vostro affetto.
    Io non conosco il Marocco e ho viaggiato poco, ma da quel poco che ho visto mi sono resa conto che spesso quando ti discosti dagli itinerari turistici la realtà del paese è ben diversa.
    un bacione

    RispondiElimina
  9. he ele! ne so qualcosa anche io...anche noi abbiamo vissuto con queste persone per tanto tempo e gli abbiamo sempre aiutate a realizzare i loro sogni ! sarò pure giovane ma queste cose le capisco meglio di tanti italiani che non lo hanno vissuto! un grosso bacio alla perla di Meknes! anche a te ovviamente :) per avergli preparato questa torta splendida!

    RispondiElimina
  10. che dire..meravigliosa...ottima per tutti!!!

    RispondiElimina
  11. che bel post.. carico di sentimenti, emozioni.. forte affetto.. e, certo, golosissimo con questa torta! eh, il maestro Montersino difficile che sbagli..
    a presto

    RispondiElimina
  12. Che cara che sei! Chissà la gioia di Imane nel vedere e nel mangiare questa torta fantastica! Le auguro anche io un futuro radioso e bello, proprio come la sua terra!! :)

    RispondiElimina
  13. La cosa grave è che stiamo andando in questa direzione anche in Italia...
    In ogni caso la tua torta è fantastica e ha avuto l'innegabile vantaggio di sembrare che sia semplice da fare...
    Un bacio enorme

    RispondiElimina
  14. MA E' FANTASTICA , DEVE ESSERE BUONISSIMA

    RispondiElimina
  15. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  16. Un bellissimo augurio, per tutte le Iman di cui e' pieno il mondo :-)

    RispondiElimina
  17. Eleonora, riesci a commuovermi con ogni tuo post! Che dire? Una torta fantastica, la chibouste all'arancia deve essere un sogno, quella al cioccolato con il latte di mandorla una vera chicca! Complimenti, e grazie!!!

    RispondiElimina
  18. purtroppo un problema di molti, giovani e meno giovani.
    la torta è fantastica, e pensare che è senza latticini!!!

    RispondiElimina
  19. sai cos'è? è che poi le stesse realtà le vivi con donne europee, che hanno lasciato il loro Paese d'origine, in Europa, alla ricerca di condizioni di vita migliore in un'Italia che non sa o più spesso non può soddisfare gran parte delle loro più che legittime aspettative. Come ben sai, vivo da tempo la tua stessa esperienza e colgo fra le righe del tuo post la stessa desolata frustrazione di chi non sa come fare a far spiccare il volo a persone così meritevoli e così ricche di doti. E' significativo che entrambe abbiamo scelto dei dolci, per parlare di loro: e visto che la tua torta è un sogno che ha preso forma, voglio pensare ad essa come ad un augurio, perchè i sogni di tutte le Iman di questo mondo possano finalmente diventare realtà. Sarà un'utopia, ma non crederci è infinitamente peggio.
    un abbraccione

    RispondiElimina
  20. Stupenda questa torta!! Una vera golosità!!
    Ciao!

    RispondiElimina
  21. Ciao Eleonora! Passavo per un saluto e trovo questo capolavoro!! Bellissima, e le foto una meraviglia...anche se sembrano parole scontate...ma è cosi!!! Auguri di cuore alla tua nuova amica allora!! Ciao

    RispondiElimina
  22. Questa torta è veramente golosa e avvolgente, resa ancor più "affascinante" dallo scopo che ti ha spinto a prepararla. A Iman, anche se non la conosco, non posso che apprezzare la scelta lavorativa di Iman, le auguro di riuscire a realizzare i propri sogni, perchè questo, sulla lunga distanza, è molto importante!
    Un abbraccio Helga e ronron Magali

    RispondiElimina
  23. Mi spiace per la dolce e nonostante tutto sorridente Iman... un dolce ricco e pieno di grazia proprio come lei e la sua sapiente arteficie :)

    Buona giornata a entrambe

    RispondiElimina
  24. Che tortaaaaaaaaaaaaaaaa,è una favola.....

    RispondiElimina
  25. Oh Ele, che post dolcissimo, mi sono commossa!Auguri anche da parte mia, spero che la vita le riservi tante cose bellissime, che sono ancora da scoprire!La torta è superlativa, io e la mia ipersalivazione in atto concordiamo :) Baci ad entrambe <3

    RispondiElimina
  26. Un bellissimo pensiero che vale più di melle regali.
    Una torta meravigliosa. Buon compleanno a Imane :)

    RispondiElimina
  27. In effetti non credo proprio che la vita sua tutte rose e fiori in Marocco, soprattutto per le giovani donne. Deve essere difficile riuscire a spiccare il volo, ma spero tanto che Iman trovi il modo per volare altissimo! certo questa torta deve averla resa felicissima, è splendida e con Montersino non si può sbagliare :) La foto della fetta è u vero attentato!!

    RispondiElimina
  28. La immagino la tua Imane, soprattutto perché me ne hai parlato tanto e con grande affetto e sono certa che lei questo affetto lo percepisce e lo ricambia tutto.
    Una domanda però ho da fartela: ma almeno tu un assaggio potevi farcelo fare, no? :-)))
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  29. Un gran lavoro questa torta, ma il risultato è un'opera d'arte, bravissima!

    RispondiElimina
  30. Che post dolce e commovente...Brava, brava davvero. Una torta da applausi! Buona giornata a te e buon compkleanno a Iman!
    baci simo

    RispondiElimina
  31. non conosco l'originale, ma la tua marocchinizzata m piace da matti XD

    RispondiElimina
  32. strabella e stragolosa!!! immagino che Iman abbia apprezzato il dolce, ma ancora di più le tue tenerissime parole! ;)

    RispondiElimina
  33. Che lo dico a fare? E' un sogno, guardando le foto mi sembra di sentire in bocca il sapore morbido delle creme contrastato dalla consistenza più dura del finanziere... Stupenda!!!

    RispondiElimina
  34. che dire? un capolavoro di torta, e speriamo che conservi il tuo augurio al quale unisco anche il mio per poter far si che diventi realtà.

    RispondiElimina
  35. Sono senza parole per la torta!!!
    Ne penso tante per Iman, al fatto che solo per diverse coordinate geografiche ti si possono aprire scenari completamente diversi, cambiano anche le priorità della vita. Si impara tanto da queste persone ed una persona sensibile come te lo sta già facendo. Saluta Iman per me

    RispondiElimina
  36. Un capolavoro la tua torta e lo è ancor di più per l'augurio che racchiude. Con la forza del cacao a spronare la tua amica a non smettere mai di credere nei sogni e l'allegria dell'arancia a ricordarne il sorriso di chi non si deve arrendere. Non perchè donna, non perchè in una società che non sostiene i giovani. Con la dolcezza della crema a suggellare un'amicizia. Brava Ele!!
    Nora

    RispondiElimina
  37. Ma da voi cosa fa Imane??? Mi ha molto colpita questa storia!!!!! Che bello che la tua torta sia dedicata a lei (e, non so se voluto) ma i colori della torta credo che si adattino benissimo al Marocco e a quello che racchiude!

    RispondiElimina
  38. Bellissima la torta... era tra le mie preferite del libro! E bellissimo il post...ben tornata!

    RispondiElimina
  39. What a delicious looking cake. I wish I had it right here now to eat. You are so talented.

    RispondiElimina
  40. Che bel pensiero e chissà che buona la torta! Il mio compleanno è il 13 marzo, ricordati :-P

    RispondiElimina
  41. Questo è un vero capolavoro! Questa torta mette gola solo a guardarla...così elegante, cremosa, profumata...e poi arancia e cioccoalto è un connubio perfetto! Che bel pensiero che hai avuto mia cara!

    RispondiElimina
  42. fantastica questa torta!!! complimnenti!!!!

    RispondiElimina
  43. Davvero molto bella la tua torta, la decorazione è molto elegante, le tue mani e la bocchetta giusta hanno fatto il miracolo. Sulla torta lo so, è buonissima, le tue varianti azzeccate!
    Complimenti e auguri di vero cuore per Imane!!!baci ele

    RispondiElimina
  44. La torta è perfetta.. proprio vero che Montersino è una garanzia :)
    Tu sai quanto vorrei camminare su quella terra, incrociare quegli occhi scuri, sicuramente tanto simili ai miei... Mio papà è fuggito dal Marocco in rivolta, giovane ventenne..ma la sua terra era il suo cuore e io spero davvero tanto,un giorno, di vedere lo stesso suo cielo..
    Un abbraccio Eleonora..
    Francesca

    RispondiElimina
  45. E' un capolavoro. davvero è alta pasticceria... e auguro anche io a Imane di riuscire a realizzare i suoi sogni... Baci

    RispondiElimina
  46. Sono sicuro che le avrai regalato uno dei suoi più bei compleanni.
    Ma non eri tu che dicevi di non essere brava a fare i dolci?
    Mentirosa!!!!!
    Besos

    RispondiElimina
  47. davvero splendida e golosissima!!!

    RispondiElimina
  48. è veramente meravigliosa!!! complimenti!

    RispondiElimina
  49. Bellissimo post e torta stupenda. Complimenti!

    RispondiElimina
  50. favolosa, non ci sono altre parole!
    buon week end

    RispondiElimina
  51. Ciao ti ho trovata seguendo il contest di Matti! bellissima idea, proverò a partecipare con qualcosa di goloso e sano! Io ho due maschi di 3 e 6 anni, Lorenzo e Mattia. Complimenti per la torta, Montersino secondo me resterà molto colpito dalle tante torte stupende che arrivano per questo contest.. anche io seguo super Luca, ma non sono riuscita a fare in tempo una torta. Sarà per la prossima.. a presto!

    RispondiElimina
  52. Che fortuna poter catturare la vera essenza di un Paese, con le sue virtù e i suoi problemi, senza fermarsi all'aspetto dorato e incantato del turismo.
    Tu hai occhi e cuore che van ben oltre e questo ti permette di arricchire la tua vita e quella degli altri, come in questo caso, con gli auguri dolcissimi e di cuore per questa giovane donna piena di vita e sogni!
    Grazie per i tuoi post, sempre così profondi e veri, ci riportano sulla terra ogni tanto! ;-)

    p.s. torta super goduriosa!!!

    Baciuzzi
    Marce

    RispondiElimina
  53. hai fatto davvero un capolavoro!!!

    RispondiElimina
  54. E' sempre doloroso guardare giovani validi e preparati combattere contro le difficoltà che questi anni stanno regalando, mi unisco all'augurio per Imane e lo estendo a tutti i giovani.
    ...finalmente una torta senza ingredienti assurdi ma altrettanto golosa!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  55. Uh...non è da poco cimentarsi con Montersino!
    ed il risultato è strabiliante!!! coomplimenti! :)

    RispondiElimina
  56. é BELLISSIMA!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  57. COME AVEVA FATTO A SFUGGIRMI? sono svenuta, alla vista... splendida!!!

    RispondiElimina
  58. Tanto che non ti lascio un commento ma qui devo proprio dirtelo.. Come sempre una mano sul cuore e una sulla gola. Parole dolcissime le tue.. E vedo che non avevo sbagliato l'anno scorso con il libro di Montersino! Ricordi? È passato un anno.. Un abbraccio a te e alla tua fida collaboratrice, fortunata ad averti incontrato sulla strada!

    RispondiElimina
  59. Ma è una cosa divina questa! Io adoro il cioccolato e ancora di più abbinato al gusto dell'arancia! Sono capitata nel tuo blog per caso e devo dire che è bellissimo! Complimenti! Mi unisco volentieri ai tuoi sostenitori, e se ti va di passare da me, sei la benvenuta!
    Gabry

    RispondiElimina