martedì 24 aprile 2012

Tajine di primavera, con piselli e fave, al profumo di menta



Ci sono scorci del Marocco che pochi turisti si addentrano a guardare. Certamente le città imperiali hanno già tante cose da scoprire agli occhi curiosi del viaggiatore, ma fuori c'è un mondo genuino e intrigante che rapisce all'istante.
A pochi kilometri dalla città esiste un mondo parallelo e diverso, dove il tempo sembra essersi fermato e in cui non solo il cibo, ma la vita stessa sono più genuini. In quest'epoca, gli oliveti ospitano piccole piantagioni di grano intorno ai grandi alberi argentei e i papaveri abitano riglogliosi ed orgogliosi tra i campi di fave, creando un gioco di contrasto di colori, che rimarrei li ore ed ore a guardare, come si muovono ondeggianti con il vento di primavera.
Per le strade di campagna, c'è sempre chi vende qualcosa di colto in giornata. Erbe spontanee a me sconosciute, le ultime arance, le splendide e profumate fave ed altro ancora. La vita quotidiana dei piccoli villaggi scorre tranquilla, tra il televisore del barbiere, il gregge a cui badare e i campi da arare, da seminare o raccogliere. Niente fertilizzanti, pesticidi o quant'altro, qui tutto è più naturale, si ara con il bue o con l'asino, si semina e raccoglie a mano, ed è uno spettacolo fermarsi a guardare, come catapultati dentro secoli fa.
È il Marocco genuino delle campagne, colorato e vibrante, semplice e ammaliante. è il Marocco che amo e che vivo.


Tajine di primavera, con fave e piselli, al profumo di menta

Tratta dal libro "A month in Marrakesh" di Andy Harris

Ingredienti per 6 persone:

Olio extra vergine d'oliva
1kg di carne di agnello tagliata a pezzi di 5 cm. (potete usare manzo o pollo)
1 cipolla, tritata
2 spicchi d'aglio tritati
1 pomodoro grande, sbucciato, senza semi e tritato
1 cucchiaino di zenzero in polvere
1 cucchiaino di pistilli di zafferano
1 cucchiaino di coriandolo in polvere
2 rametti di menta finemente tritata
sale
pepe nero appena macinato
400 gr di patate, meglio se novelle
100 gr di piselli sgranati
100 gr di fave sgranate
qualche foglia di menta, per decorare




Nell'olio caldo, fate rosolare la carne e trasferitela poi in un altro piatto. Nella tajine (o pentola) dove avete fatto rosolare la carne, aggiungete la cipolla, l'aglio e il pomodoro e cuocere per qualche minuto dino a che sia tutto tenero, quindi aggiungere lo zenzero, zafferano, coriandolo e menta e cuocere il tutto ancora per cinque minuti. Salare e pepare a piacere.
Rimettere la carne nella tajine e aggiungere acqua sufficiente per coprirla. Portare ad ebollizione e poi abbassare il fuoco e lasciar cuocere lentamente un'ora e mezza circa, o fino a che la carne sarà tenera e la salsa densa. Aggiungere le patate, le fave e i piselli e proseguire la cottura per altri venti minuti o fino a che le verdure saranno cotte.

Nota: se non avete una tajine, potete usare qualsiasi pentola con un coperchio che chiuda bene.


39 commenti:

  1. Stavo spegnendo il PC è ho visto il tuo mex su FB.
    Sono corsa qui a leggerti ed ho fatto bene! Il calore, il sole e la luminosità del tuo Marocco mi sono entrati in casa, nel cuore e mi asciugano l'umidità di una giornata grigia, con un acqua battente da diluvio universale.
    Adesso posso tornare alle mie faccende, alla mia giornata di ferie, alle commissioni....
    Il piatto è splendido e la ricetta si presta a poterla rifare anche da me. Trovo ancora la carne di agnello e, mi sa, me la regalo per cena... mentre gli altri due *rognoli* mangeranno altro. Me la merito!
    Buona giornata.
    Nora

    RispondiElimina
  2. non amo le fave....ma tutto il resto sì .... dnon mi stancherei mai di leggere i tuoi post sul marocco...che voglia di partire!!

    RispondiElimina
  3. bellissima la cottura nel tajine... mi piace tantissimo, una vita che cerco di comprarlo qui bacione Ele

    RispondiElimina
  4. grazie a te sto conoscendo il Marocco vero e non quello "turistico"!
    Mi sai stuzzicando la fantasia e anche la voglia di un viaggetto :-)
    come detto su FB i colori di questa foto sono meravigliosi e che dire di questo piatto profumato? delizioso :-)

    RispondiElimina
  5. Grande atmosfera per una ricetta che ne racchiude sapientemente sia i colori che gli aromi. Mi ripeto a costo di essere noiosa. INCANTEVOLE :)

    Buona giornata

    RispondiElimina
  6. Mi hanno appena regalato una tajine .... proverò la tua splendida ricetta. Poi è pure periodo di fave e piselli!!!

    RispondiElimina
  7. non amo molto le fave per il tuo piatto e davvero super invitante..
    lia

    RispondiElimina
  8. E' ufficiale: voglio tornare in Marocco! Potresti aprire un'agenzia viaggi con racconti di cucina e lughi da visitare, le tue descrizioni mettono una voglia irrefrenabile di salire sul primo volo in partenza per quella bellissima terra.

    RispondiElimina
  9. so very gorgeous! i love the way you matched the food.

    RispondiElimina
  10. Che bel raggio di sole hai portato con questo piatto e il bellissimo post! Deve essere gustoso e profumato, grazie!

    RispondiElimina
  11. Sembra proprio un piatto squisitissimo, non avrei mai pensato di mettere insieme fave e piselli. Ti ricopierò la ricetta alla prossima cena con amici :)

    RispondiElimina
  12. Il Marocco è un paese che mi attrae moltissimo e con i tuoi racconti mi invita ancora di più!
    Questo piatto deve essere veramente profumatissimo!!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  13. Ti ritrovo dopo tanto e con gioia scopro che ti sei ambientata benissimo e provi tanto amore per questa terra calda e genuina!!Ricordo i primi giorni in cui ti eri trasferita,c'era un pò di malinconia,son felicissima di sentirti così!!Un abbraccio cara e complimenti per questo piatto profumatissimo!!

    RispondiElimina
  14. Prima o poi ci conosceremo e ti racconterò del mio viaggio e di questo piatto! La tua versione primaverile è bellissima :)

    RispondiElimina
  15. Beata te!! Per un'amante, quale sono io, della vita di campagna, dell'autosufficienza e delle antiche e a torto ritenute obsolete attivita' umane, questo e' un sogno!! Bellissimo il decoro della tua tajine...e anche il contenuto non e' male affato!! Un abbraccione tesoro, a presto!

    RispondiElimina
  16. una versione pazzesca,sa di casa,di primavera...e che bei colori:)

    RispondiElimina
  17. che meraviglia la tua tajine...lei e quello che contiene;)!

    RispondiElimina
  18. Ho comprato le tajine in un viaggio in Marocco anni fa e ancora non mi sono decisa ad utilizzarle,è ora che anch'io faccia una ricetta cosi!

    RispondiElimina
  19. C'è un premio per te:
    http://www.cucinaamoremio.com/2012/04/ho-vinto-il-premio-blog-portafortuna.html
    Ciao.
    Dann/www.cucinaamoremio.com

    RispondiElimina
  20. Oh mamma mi sembra di sentire il sapore e l'odore di questo piatto buonissimo.

    RispondiElimina
  21. che piatto che evoca profumi speciali!

    RispondiElimina
  22. e queste sono le ricette che amo io!

    RispondiElimina
  23. Si da il caso che io abbia una "pentola" con coperchio che chiude alla perfezione (colore curcuma...)
    E si da il caso che vado matta per le fave e i sapori genuini che tanto mi ricordano casa.
    Non a caso tu mi ricordi e mi riporti (sempre) ai miei ricordi più belli di una vita spensierata in campagna, dove tutto era senza conservanti...
    Conservo pero questi ricordi, e ne sono felice ogni volta che sfiorano leggendo post come il tuo!

    besitos
    (pokahontas...)

    RispondiElimina
  24. questa ricetta fa davvero pensare al marocco..chissà che profumo..

    RispondiElimina
  25. la magia di un paese espressa nelle tue ricette, fantastico!

    RispondiElimina
  26. Il Marocco mi ha sempre affascinato e come sempre lontano dalle mete turistiche si respira sempre la vera vita di un popolo e si scoprono i prodotti meravigliosi di queste terre. Il tuo Tajine è un avera visione tesoro cosi colorato e ricco di profumi lontani e meravigliosi!!Baci,Imma

    RispondiElimina
  27. Che bella idea questa tajinee, potrbbe proprio essere un'idea per rinnovare la mia :))))
    Grazie!!!

    RispondiElimina
  28. Oggi con il fidanzato siamo passati davanti a una Tajine e lui ha buttato lì che si potrebbe comprarla quindi per invogliarlo penso che gli linkerò così casualmente questo tuo post che è un modo di attualizzarla bellissimo =)

    RispondiElimina
  29. l' ultima tajine che ho fatto risale a quest' inverno.. l' idea di una versione primaverile mi garba un monte!!

    RispondiElimina
  30. mi mancavano le tue foto...cosi mi son detta: faccio una passeggiata in quel di blogger.
    Ora si, son contenta :)
    Bacioni
    un saluto al gruppo dei folli fotografi su fb

    RispondiElimina
  31. tajine ..........anch'io ce l'ho ma non l'ho mai usata ne approfittero' con questa ricetta!!! brava!!!

    RispondiElimina
  32. ho avuto la fortuna (e la temerarietà) di girarlo in auto e lo trovo un paese fantastico!
    la tajine è ottima!
    peccato che non ne ho comprate...ci devo tornare :)
    buon we

    RispondiElimina
  33. mammamia, il Marocco è meraviglioso veramente, non vedo l'ora di tornare!!!!

    RispondiElimina
  34. e' bello sentirti parlare e descrivere posti a me così lontani e sconosciuti da quando ti sei trasferita la hai aggiunto un tocco in più ai tuoi piatti se mai ce ne fosse stato bisogno un bacione simmy

    RispondiElimina
  35. Che bello questo piatto! Sono mesi che guardo le tajine..prima o poi ne compro una!! bacione

    RispondiElimina
  36. Bellissime immagini e meravigliosa ricetta! Per viaggiare col palato...

    RispondiElimina
  37. le tue tajine sono una meraviglia, ele, e anche i tuoi racconti.
    non sono mai stata in marocco, ed è uno dei pochi posti dove vorrei andare nella mia vita (non sono una gran turista)
    ti penso

    RispondiElimina
  38. Ciao cara Ele!!! scusa era da tantissimo che non passavo a trovarti.....ma il tempo a volte e' proprio poco!!! bellissima questa ricetta.....peccato solo che non possa mangiare le fave....che so che hanno un sapore fantastico!!!! un abbraccio

    RispondiElimina
  39. Ciao, passo per invitarti al mio nuovo contest sulla cucina al microonde!

    http://panperfocaccia-grianne.blogspot.it/2012/05/contest-cucina-al-microonde-con-lekue.html

    Buona serata!
    Cristina

    RispondiElimina