lunedì 7 gennaio 2013

Hamburger vegertariano di fagioli con l'occhio e patata dolce, con "salsa cruda" al mais



In America il termine culinario "salsa" è stato adottato dallo spagnolo messicano e trasformato nell'uso per oggi definire delle preparazioni formate da ingredienti interi o tagliati grossolanamente e che serve generalmente come accompagnamento o condimento di un piatto. Raramente calda, può consistere di alimenti cotti o crudi o un mix dei due ed è prevalentemente piccante, pur esistendone delle eccezioni agrodolci.
In Francia e Spagna, la sauce vierge, o salsa virgen (salsa vergine) è in origine, basicamente una salsa cruda, a base di olio di oliva, succo di limone, pomodoro ed erbe che viene impiegata solitamente come condimento di pesce e frutti di mare. Con la modernizzazione della cucina la salsa vergine oggi ha nuove applicazioni e nuovi ingredienti e somiglia sempre di più alle "salsa" americane di origine messicana.
Non ho trovato un termine in italiano per dire "sauce vierge", così, l'ho liberamente tradotto a salsa cruda, prendendo in prestito il termine americano-messicano e adattandolo per trasmettere l'idea.
Negli hamburger vegani che vi presento oggi, la salsa cruda conferisce freschezza e consistenza al resto della preparazione. Per quello è importante che l'hamburger sia servito ben caldo e che anche il pane lo sia al momento di sedersi a mangiare. 
Considerato in Messico come un'altra "salsa", il guacamole fa qui le veci della maionese o del ketchup, un richiamo alla terra Azteca e un dono di leggerezza e gusto per questi burger un po' fusion.
Il risultato finale è un piatto unico, leggero e saporito, assolutamente vegano e parve, assolutamente bilanciato in sapore e consistenze, che a noi è piaciuto molto.
L'idea di base con tantissimi cambiamenti, l'ho presa dalla rivista Cooking Vegetarian, e stavolta a modo mio.


Hamburger vegetariani di fagioli con l'occhio e patata dolce, con salsa cruda di mais


Per 4 hamburger:

400 gr di patata dolce
2 cucchiaini di origano, circa
1 cucchiaino di cumino in polvere
un filo d'olio
sale
pepe
400 gr di fagioli con l'occhio lessati
50 gr di pangrattato
una manciata di coriandolo fresco
succo di mezzo limone o lime
un pizzico di paprika affumicata
4 panini integrali da hamburger

per la "salsa cruda" al mais:
250 gr di mais
il succo di un lime
peperoncino verde non molto piccante
un cucchiaio abbondante di miele
coriandolo fresco
1 piccola cipolla rossa tritata grossolanamente

per il guacamole:
2 avocado
il succo di due limoni
sale
peperoncino in polvere
mezza cipolla




Lavare e pelare le patate dolci, tagliarle in pezzi di un cm, spolverarle con l'origano e il cuminio e un filino d'olio, mischiare bene il tutto per fare insaporire le patate e metterle in forno preriscaldato a 180° per una mezz'ora o fino a cottura ultimata, il tempo dipenderà dalla qualità delle patate. Una volta cotte ma ancora calde, ridurle in purè e poi lasciarle raffreddare.
A parte, schiacciare i fagioli con una forchetta, grossolanamente, deve rimanerne qualcuno intero e non deve risultarne un puré perfetto. Aggiungere il pangrattato, il puré di patate dolci, il succo di limone, la paprika, il coriandolo ben tritato, il sale e il pepe e mischiare il tutto con le mani. Mettere questa pasta in frigo per un quarto d'ora, dopodichè formate gli hamburger.
Cuocere gli hamburger sia sul grill, o sulla piastra, come volete, con poco olio, scaldare i panini tagliati a metà e intanto preparare gli accompagnamenti.
Per la "salsa" al mais: ho usato mais crudo surgelato e l'ho cotto semplicemente lessato. Potete usare anche la stessa quantità di mais in scatola, ma a me personalemnte non piace, lo trovo troppo dolce, soprattutto in questo tipo di preparazione. Al mais ben scolato, ho aggiunto il resto degli ingredienti ben tritati e ho messo in frigo fino all'ora di servire.
Per il guacamole: Pelare e togliere il nocciolo agli avocato e frullare nel mixer con il resto degli ingredienti. Deve risultarne una crema abbastanza spessa, spalmabile, come in foto.
Sui panini leggermente tostati, mettere prima la salsa di mais, poi l'hamburger di fagioli e patat dolce e coronare con il guacamole. Ovvio che in questo caso l'ordine dei fattori non cambia il prodotto e potete farlo a vostro gusto. 




31 commenti:

  1. ma sai che qui fanno una salsa cruda a base di peperoni verdi dolci che adoro! delizia la tua idea!

    RispondiElimina
  2. Faccio spesso burgers vegetariani e sono sempre alla ricerca di nuove idee.
    Il tuo è da rubare oggi stesso!

    RispondiElimina
  3. Ma che ricettina sfiziosa!!!

    RispondiElimina
  4. Sembra tanto appetitoso!

    Da me c'è un GIVEAWAY, passa se ti va!!
    www.myfashionsketchbook.com

    RispondiElimina
  5. con qualche spezia in meno è l'ideale anche per me ;P baci, mammina!

    RispondiElimina
  6. Che delizia! Non ho mai provato gli hambunger vegani :P sono bellissimi!

    RispondiElimina
  7. che bello leggerti, era da un po' che facevo capolino sul tuo blog e non avevo tue notizie (menomale che c'è FB), anch'io in questo periodo sto sperimentando una serie di hamburger "alternativi£ essendo vegetariana, ma quello a base di fagioli e patata dolce non l'ho ancora provato e tu sei molto convincente! Un abbraccio Helga

    RispondiElimina
  8. mi piacciono un sacco queste ricettine che mixano varie ispirazioni culinarie.. spezie, guacamole.. burger vegetariano.. love it!

    RispondiElimina
  9. Wow che voglia di provarlo!! complimenti mi sembra davvero ottimo!

    RispondiElimina
  10. Ho scoperto gli hamburger vegetariani da pochissimo, mi mancavano le salse!!
    Direi che il termine salsa cruda rende benissimo l'idea! ;)

    RispondiElimina
  11. a me sembra un hamburger perfetto! Adoro da sempre le patate dolci! voglio proprio provarlo!:-) grazie a ancora tanti auguri per un felicissimo anno nuovo!:-)

    RispondiElimina
  12. Ma che bello questo hamburger vegetariano!

    RispondiElimina
  13. Grande!
    Mi hai fatto venire in mente un "riciclo".
    E il Guacamole?
    E' veramente così facile?
    Lo voglio provare.
    Poi un'altra cosa, il mais... mia figlia lo adora... quello in scatola... veramente posso farlo io? dove si trova? non sono i chicchi per il popcorn, vero?
    Gentilmente mi rispondi.
    Ciao.
    Dann/www.cucinaamoremio.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il guacamole è facilissimo!! :)) comunque ho un post solo per il guacamole in tante versioni, cerca sul blog. :)
      Il mais no, non è quello per i popcorn che se no fai un casino!!! Io lo compro crudo surgelato e lo cuocio o quando è stagione con un coltello sgrano le pannocchie di mais e cuocio. Il mais di scatola per questo tipo di preparazioni lo strovo troppo dolce, perchè aggiungono zucchero e non costa niente davvero cuocerselo da sé.
      spero aver risolto i tuoi dubbi, qualsiasi altra cosa, sono a disposizione

      Elimina
  14. Ero convinta di averti risposto.... invece...
    Grazie comunque della risposta e ora vado a cercare il Guacamole.
    Ciao.
    Dann/www.cucinaamoremio.com

    RispondiElimina
  15. Oh non avevo notato questa squisitezza... l'inquilino avrà fatto salti di gioia!!!

    RispondiElimina
  16. Che bontà!! Sai che vado matta per gli hamburger vegetariani? Il tuo me lo segno subitissimo!!!

    RispondiElimina
  17. Che meraviglia! sei stata fenomenale..e immagino solamente la minima parte della bontà di quel burger!

    ti aspetto per condividere con noi una ricetta http://www.archcook.com/2012/11/un-natale-spiritoso-contest-toschi.html
    Toschi ha messo in palio un premio davvero delizioso

    RispondiElimina
  18. Una ricetta davvero particolare e diversa! Un piatto unico di verdura che hai arricchito in modo internazionale ed originale (siamo delle amanti del guacamole!)!
    brava!
    baci baci

    RispondiElimina
  19. Adoro gli hamburger vegetariani...e amo alla follia il guacamole..mi hai fatto venire fame!! ;-)
    Proverò sicuramente questa ricetta!!

    RispondiElimina
  20. Sono certa che questi piaceranno anche alla mia diecimesenne ;)

    RispondiElimina
  21. mi piace sperimentare ogni tipo di hamburger e questo l'ho trovato davvero squisito, la "salsa" al mais dà una nota fresca e una marcia in più!

    RispondiElimina
  22. Questa ricetta è ottima per la mia nuova dieta vegetariana! :)

    Complimenti per il bellissimo blog! Il mio in confronto è ancora indietro anni luce... ;b

    RispondiElimina
  23. Bellissima ricetta! Avrei proprio bisogno di mangiare più spesso in questo modo.... Grazie dell'idea!
    Giudy

    RispondiElimina
  24. che bell'hamburger! Mi piace molto!

    RispondiElimina
  25. Sembra una bonta, lo mangerei anchio che non vado matta per gli hamburger!

    RispondiElimina
  26. grazie per l'approfondimento sul tema "salse", io ne sono un'amante appassionata :) piatto bellissimo, completo, nutriente, vegetariano!

    RispondiElimina
  27. Davvero invitante!!! Complimenti per il tuo blog: da oggi ti seguiamo anche noi! Se ti va passa a trovarci.

    RispondiElimina
  28. fantastico questo hamburger... sano e saporito, mi piace un sacco!!! io poi adoro il cumino, deve starci proprio bene!

    RispondiElimina
  29. Cavolo che bella idea. Poi a me il mais piace da morire, proverò la "salsa cruda" come condimento del mais!

    RispondiElimina
  30. Mi piacciono moltissimo questi humburger vegetali!

    RispondiElimina