mercoledì 20 maggio 2015

Spaghetti estivi, al pomodoro e zucchine



Ormai qui siamo in piena estate. Le temperature sfiorano i 40° e il sole splende in un cielo perennemente azzurro. 
Il clima si riflette anche nei banconi dei mercati: sono arrivate le ciliegie, le pesce e le albicocche, insime e a pomodori rosso sgargiante dolcissimi e le zucchine piccole e freschissime con i loro fiori attaccati.
D'estate con queste temperature la mia cucina diventa più semplice, meno ricercata, cercando di valorizzare i sapori della stagione senza coprirli, anzi, piuttosto scoprendoli.
Pomodori maturi, zucchinette croccanti, qualche acciuga per insaporire e qualche oliva marocchina ed ecco qui i miei spaghetti d'ispirazione estiva.









Spaghetti estivi
 

Ingredienti per 6 persone

1 kg di pomodori maturi
olio extra vergine d'oliva
3 spicchi d'aglio fresco
6 filetti di acciughe sott'olio
200 g di zucchine freschissime
una manciata di olive nere
1 pizzico di peperoncino
origano
sale
500 g di spaghetti
sale grosso per l'acqua per la pasta 





Lavare e fare a pezzi i pomodori. Lavare e tagliare a cubetti di 3 mm circa le zucchine. Schiacciare gli spicchi d'aglio con la lama di un coltello e pelarli. In una padella larga, scaldare l'olio e far appena soffriggere l'aglio avendo cura di non farlo bruciare, aggiungere i filetti di acciuga e poi i pomodori, l'origano e il peperoncino. Lasciar cuocere 10 minuti, aggiungere i cubetti di zucchina e cuocere ancora 5 minuti in modo che le zucchine restino croccanti. Nell'ultimo minuto di cottura, aggiungere anche le olive. Salare, se necessario, vista la presenza delle acciughe.
Portare a forte ebollizione 6 litri di acqua salata, cuocere la pasta durante il tempo indicato sul pacchetto (io 11 minuti) e scolarla al dente. Ripassarla rapidamente in padella in modo da impregnarla con il sugo di pomodoro.
Servire immediatamente.





Con questa ricetta partecipo al MTC di maggio 2015 , la pasta col pomodoro, di Paola



7 commenti:

  1. Io so e sono certa che qualche piccolo intenditore avrà assolutamente gradito questo piatto estivo meraviglios in quel del Marocco...preparandosi all'India

    RispondiElimina
  2. posso dire innanzitutto che ti invidio i 40°? :)
    però un bel piatto di pasta così lo mangerei anche adesso e anche con 10°...

    RispondiElimina
  3. mi prenoto per la tua pasta estiva... e anche per il clima e il mercato di meknes! dev'essere meraviglioso.
    la creatura immagino abbia apprezzato... mentre faceva yoga :-)

    RispondiElimina
  4. Ele non sai quanto desideri mangiare questi spaghetti con te, magari seduti in un bel tavolo in giardino /ì(evitando in qualche modo i 40°!!) :)

    P.S. Beata te che sei già in piena estate...

    RispondiElimina
  5. L'arrivo dell'estate richiama la velocità e la semplicità delle preparazioni. Hai ragione, i sapori, piuttosto che coprirli, richiedono di essere scoperti ed esaltati. E qui, grazie alla zucchina tenuta croccante, al pomodoro mescolato con le acciughe, direi che ci siamo. Grazie mille per la ricetta :)

    RispondiElimina
  6. I 40° nn te li invidio, ma quei prodotti sì: e miglior "morte loro" non potevi infliggere, con una combinazione di sapori e una cottura che li esalta a vicenda: si chiama "semplicità", ma in realtà è l'equilibrio del tutto. E qui, tanto per cambiare, l'hai raggiunto!

    RispondiElimina