venerdì 20 maggio 2011

L'originale Clafoutis di ciliegie del Limousin



Partendo da Bourges e spingendosi verso il sud, si estende la regione del Limousin, la seconda meno popolata della Francia, dopo la Corsica. Una regione ricca di storia, cultura, di vasti pascoli dove si ammirano le grandi mucche rossastre per la produzione di carne per la quale è famoso questo posto.
Ma non solo.
Qui nasce uno dei dolci più popolari del Paese, la cui fama si è estesa anche fuori i confini: il Clafoutis, la cui origine si perde nel tempo, come se fosse sempre stato li. Il suo nome deriva dalla lingua "occitan", dalla parola clafotis, del ferbo clafir, che vuol dire "riempire" (la pasta di ciliegie). Un'altra corrente invece, indica come origine del nome il verbo dell'antico francese claufir, dal latino "clavo figere" che significa fissare con i chiodi, in relazione alle ciliegie che farebbero da chiodi fissati nella pasta.
Sia qual sia l'origine del nome, tratta di un dolce semplicissimo, fatto preferibilmente con ciliegie nere tipo "bigarreaux" infornate in una pasta che somiglia molto a quella delle crêpes, farina, uova, latte, zucchero...
Per i puristi, la riuscita di un buon clafoutis risiede nel nocciolo, infatti, è consigliato di non snocciolare mai le ciliegie, poichè in questo modo, conserveranno meglio il loro sapore e il loro succo non rovinerà la pasta.
Anche se il termine clafoutis oggi viene usato anche per le declinazioni con altra frutta o persino in versione salata, in origine qualsiasi clafoutis che non contenga ciliegie dovrebbe prendere il nome corretto di "Flongarde". Passata la stagione delle ciliegie, la stessa pasta si usava riempita a sua volta di pere o mele di produzione locale e perdeva dunque il suo nome originale.
Le ricette sono varie, cambiano in dosi e alcuni mettono del burro fuso nella pasta, ma gli ingredienti di base sono sempre gli stessi.
Spero non me ne vogliano i puristi, ma avendo un bambino piccolo, ho optato per snocciolare le ciliegie. Se lo realizzate invece per adulti, consiglio vivamente di non farlo.
Le ciliegie qui in Francia sono straordinariamente buone quest'anno.




Clafoutis di ciliege originale del Limousin

Ingredienti per 6 persone
200 ml di latte
100 gr di zucchero
3 uova
120 gr di farina
30 gr di burro fuso (facoltativo, io non l'ho messo)
500 gr di ciliegie con nocciolo (nere di preferenza, ma non le ho trovate)
zucchero a velo da spolverare



Accendere il forno a 240°C.
Sbattere le uova con lo zucchero e aggiungere la farina. Mischiare bene per evitare la formazione di grumi. Aggiungere il burro (facoltativo). Incorporare poco a poco il latte freddo. Imburrare uno stampo e disporre le ciliegie nello stampo e ricoprire di pasta. Infornare per circa mezz'ora. il clafoutis sarà pronto quando la superficie sarà ben rappresa e ferma.  Spolverare di zucchero a velo. Servire tiepido o freddo.


98 commenti:

  1. Aspettavo questa ricetta! sono curiosissima di provarla....non appena trovo le ciliegie... solo qui ancora niente.... porca bfghskfuyfvyifunimoàp ! ....:D

    RispondiElimina
  2. che bella deve essere anche buona.
    buonagiornata

    RispondiElimina
  3. Mamma mia, Ely! E' proprio seduttivo, il tuo clafoutis! Malgrado non sia stato fatto con le fantastiche ciliegie acquose bergamasche...:-D Che dire? Proverò subito la tua ricetta e ti farò sapere: se mi viene una schifezza preparati ad inviarmi il tuo per via aerea ;-)

    RispondiElimina
  4. che bello! e affascinante la sua storia! ma tu le hai snocciolate? cosa consigli? baci

    RispondiElimina
  5. grazie per avermi fatto conoscere questo piatto, baci.

    RispondiElimina
  6. Questa è una di quelle preparazioni che ancora mancano all'appello del mio libretto delle "preparazioni base da fare". Attendo che da noi comincino a girare i famosi "duroni" (ciliegie nere, sode e saporitissime) per cimentarmi.

    RispondiElimina
  7. E quello originale è assolutamente da provare!! Grazie Ele :D

    RispondiElimina
  8. Sluuuurp le ciliegieeeee <3

    io sono follemente innamorata delle ciliegie, ed ora lo sono anche del tuo clafoutis ^_^

    RispondiElimina
  9. Miaaaaaaa...questa ricetta fa per me..siiiii..assolutamente dietetica (ihihihi..niente burro e zucchero, cosa volere di piu'???) e con tutte quelle ciliegie di cui io vado matta ^_^
    Devo solo aspettare che il prezzo delle ciliegie cali un attimo..sembra vendano gioielli e non frutta!!.. e la faccio ;)
    Splendida poi la descrizione delle origini di questo piatto e del risultato ottenuto..foto splendide!
    un bacioneeee

    RispondiElimina
  10. Eleonora che bel post...quella del nocciolo in effetti è una gran furbata, tengono anche meglio la forma...devo provare appena le ciliegie arriveranno a dei prezzi umani! Un bacione ciao

    RispondiElimina
  11. Lo faccio lo faccio e lo faccio! Solo per me perchè in questa famiglia a parte la piccola nessuno mangia dolci diversi dal solito... e uffa!
    Una miniporzione... se mi viene bene la metà di questo li faccio crepare ma non ne cederò neanche un pezzetto!
    baci

    RispondiElimina
  12. mai fatto uno.. questa me la salvo..da fare quanto prima!!!!!!bacioni e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
  13. Ho sempre avuto timore di far questo dolce così buono e goloso, ma con la tua ricetta voglio assolutamente provarlo!!!!!

    RispondiElimina
  14. Ecco, considerato che è una vita che voglio provare a fare questo dolce, non mi sbatto neanche a cercare la ricetta =))))) e provo subito la tua!!!!! non me ne vogliano neanche a me ma penso che togliero' i noccioli pure io sai....il motivo lo sai gia'!!!!!
    bacino

    RispondiElimina
  15. Tesoro nn ci posso credere, questa mattina al mercato ho comprato le ciligie proprio con l'intento di realizzare il clafoutis ed eccoti qui e che clafoutis che ci hai presentato meravigliosoooooooo!!Sai nn l'ho mai realizzato e avendo anche delle fragole volevo provare a mixare i 2 frutti che pensi??Le fragole reggono la cottura oppure si spappolano??Bacioni,Imma

    RispondiElimina
  16. Buono il Clafoutis di ciliegie! Uno dei miei dolci francesi preferiti!

    E che bella teglia :-)

    ciao
    A.

    RispondiElimina
  17. Fantastico! Io adoro le ciliegie, sono il mio frutto preferito in assoluto. Ieri sono arrivati i parents dalla Puglia con un cassa di ciliegie Ferrovia e voglio farlo anch'io....BBBOONOOOO!!!

    RispondiElimina
  18. Uh le ciliegie, che lussuria! Qui ancora non ci sono oppure costano un'occhio della testa....Inoltre il clafoutis non mi ha mai conquistata ma se questo é l'originale vale la pena di provarlo. Buonissimo week-end cara! :)

    RispondiElimina
  19. Delizioso! Avevo fatto una tesina a scuola, secoli fa sul Limousin.....oggi lo provo, anche se le mie ciliegie non sono nere! Un bacio

    RispondiElimina
  20. sai che avevo in programma di farlo in questi giorni? il tuo clafoutis mi piace tantissimo!
    io di solito tolgo il nocciolo alle ciliegie, mi sembra molto più pratico da mangiare...
    bacioni

    RispondiElimina
  21. sai che non l'ho mai mangiato? mi segno la ricetta e lo faccio, perchè questa ricetta mi sembra splendida!

    RispondiElimina
  22. Che interno meraviglioso!!!!Grazie per questa ricettina francese, la metto tra quelle da fare ; )

    RispondiElimina
  23. Mi vuoi morta con quella ciliegia in primo piano...confessa!!!!!!!!
    Ho appena comprato 1Kg di ciliegie, neanche a farlo apposta "bigarreaux" (così c'era scritto, anche se tanto nere non me paiono!) ed è da ieri sera che mi ronza nella testa quella foto...che dici che faccio :D? Un baciottolo belle"SS"a

    RispondiElimina
  24. Adoro questo dolce, lo faccio tutti gli anni, appena arrivano le ciliegie! Quanto è invitante il tuo, bravissima Eleonora, baci cara!!!!

    RispondiElimina
  25. mai fatto! però mi ha sempre incuriosito, grazie per la ricetta perfetta ed originale! che belle quelle ciliegie...a proposito, io sono allergica alle ciliegie, così come a tutta la frutta con il nocciolo, ahimè...dici che non le fragole viene 'na schifezza????

    RispondiElimina
  26. Mamma mia che bontà unica!! adoro le ciliegie!!
    Bravissima come sempre
    Buon fine settimana Anna

    RispondiElimina
  27. La prossima settimana, per lavoro, sono vicino a Vignola e avevo già programmato di passare da un contadino che conosco per comprare i suoi duroni che sono spettacolari. Mi hai dato motivo di comprarne un po' di più. Secondo te, visto che io le adoro, si può fare con le amarene?
    Bacioni

    RispondiElimina
  28. Buonissimo Ele!!! E bellissima descrizione della origini del dolce...le foto sono come sempre stupende e mi incanto a guardarle!!! Un bacio e buon fine settimana!!!

    RispondiElimina
  29. Che buono Ele!!!!!!! Mamma poi guarda te che foto pazzesche hai fatto! Una meraviglia! Mi segno la ricetta perchè con delle foto così dev'essere BUONISSIMISSIMOOOOOOOO!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  30. Peccato la mia allergia alle ciliegie :(
    CHe sfiga...
    Comunque lo farò appena trovo delle ciliegie buone...

    RispondiElimina
  31. Ha un aspetto sano e casereccio, come le torte della nonna! Quasi sento il profumo! Ci proverò e poi ti faccio sapere, tanto, mio marito mangia tutto con il nocciolo, cigliegie, olive, ecc.... nessun problema!

    besitos!!!

    RispondiElimina
  32. Io adoro il clafoutis! E se ci aggiungi che il fatto che vado matta per le ciliegie, puoi immaginare come io mi scateni tutti gli anni in questo periodo :-D

    Sai che il tuo clafoutis ha un aspetto favoloso?
    E la foto trasmette le stesse sensazioni delle torte della nonna (come ha già detto Mai prima di me)

    Proverò anche io a spolverarlo con lo zucchero a velo, mi sono appena resa conto che non l'ho mai fatto col mio clafoutis!

    Un bacione!

    RispondiElimina
  33. Mi sono persa nel tuo racconto e tra le vacche rossastre del Limousin, e ho finalmente capito perchè le vacche che vedo pascolare nella campagna intorno a me sono chiamate di razza "limusin"!!!
    Bello il dolce, perfetta la ricetta, ma le foto... meravigliose! Baci, Lori

    RispondiElimina
  34. Purtroppo le ciliege sono ancora indietro nella maturazione ma appena sono pronte preparerò questa prelibatezza. Un bacione

    RispondiElimina
  35. Davvero molto molto buona.Io la fotta con le fragole un po di tempo fa' ed era molto buona.Ma devo riprovarla con le ciliege che e' un classico.
    La tua e' meravigliosa.
    Un abbraccio e buon fine settimana.
    Ciao,Fausta

    RispondiElimina
  36. A Firenze sono già comparse le ciliege, bellissime a vedeesi ma sciape di sapore, quindi sogno guardando la tua meraviglia :)

    RispondiElimina
  37. Che belle tutte queste notizie su questo dolce adorabile...nn ne sapevo la provenienza specifica. Il tuo è molto bello e senza noccioli si mangia più facilmente, quindi va bene pure x noi adulti, preeeso!

    RispondiElimina
  38. che bello, è iniziato il periodo delle ciliegie!complimenti per il dolce e grazie mille per auguri :)

    RispondiElimina
  39. Delizioso, un classico irresistibile, bravissima! Baciotti

    RispondiElimina
  40. Spettacolo.....deve essere ottimo e le ciliegie dove le metti stanno,da sole,coi dolci,sciroppate.....buone!!!!Brava ne prendo una porzione,posso?

    RispondiElimina
  41. lo adoro e di ciliegie anche se ovvio é buono anche con altra frutta. Mi piace particolarmente questo tuo post, per tutte le informazioni interessantissime che hai fornito, approfondendo la conoscenza di un dolce che non sempre ci preoccupiamo delle sue origini.

    Ci tengo a ringraziarti per la tua grandiosa disponibilità nel risolvere il mio "piccolo" "banale" ma importante problemino sul blog.
    Un abbraccio sincero
    Patrizia

    RispondiElimina
  42. Che bel racconto...e che ricetta splendida! complimenti

    RispondiElimina
  43. se la vedesse il mio fidanzato!!!!!!!! :-) chissà che bontà!! buon fine settimana!! aspetto le tue prossime ricette!

    RispondiElimina
  44. meraviglioso....lo adoro...

    RispondiElimina
  45. cara Eleonora, ma come faccio io a mettermi a dieta se continuo a vedere tutte queste delizie!!!!!qui in Italia invece di buone ancora non ne trovo bisognerà aspettare giugno ..intanto mi copi la tua ricetta!!!baci

    RispondiElimina
  46. e pensa che non l'ho mai fatto.. una volta ne ho assaggiato uno fatto da una signora "fronscese doc" ed era acquoso-issimo, pensando fosse giusto così l'ho lasciato perdere. Ma dalle tue foto non lo è proprio, quindi torna papabile ;) giusto ieri ho trovato le prime ciliegie in vendita!

    RispondiElimina
  47. questa clafoutis e' stupenda ed immagino sia di una bonta' infinita!

    RispondiElimina
  48. domani compro le ciliegie e lo faccio, una domanda..ma dentro deve rimanere morbido o cotto totalmente?

    RispondiElimina
  49. qua le ciliege sono famose...quelle di Villanova sull'Arda, e il tuo dolcetto è uno sballo!

    RispondiElimina
  50. ma quanto é bello? riuscitissimo! qui le ciliege sono ancora carissime, potrei provare a farlo con le fragole o i mirtilli! buon fine settimana, Giorgia & Cyril

    RispondiElimina
  51. non vedo l'or di avere le ciliegie del mio piccolo alberello per provare questa meraviglia!!! copio la ricetta e aspetto impaziente!! baci e buon we

    RispondiElimina
  52. Ciao Ele! ke post magnifici come sempre! buoni gli asparagi! Non conoscevo la storia del clafoutis, davvero interessante! ho un po' di ciliegie..quasi quasi! ti lascio il link dell'insalatina di là..ciaoo!

    RispondiElimina
  53. Io sono per le ciliege intere...quel dolce dev'essere uno spettacolo...sai se non è molto cremoso il ripieno lo puoi trasportare capisci a cosa mi riferisco, vero? o eventualmente lo assembliamo li...vedi tu!!!baci e buon we, ciao.

    RispondiElimina
  54. mai assaggiato ma credo di dover recuperare in fretta:)

    RispondiElimina
  55. e chi me lo toglie più dalla testa ora che l'ho visto...e per di più a quest'ora....
    Spero di riuscire a dormire ;)
    Io le ciciegie le ho viste proprio oggi....
    Vorrà pur dire qualcosa no?
    Un bacione e buon w.e

    RispondiElimina
  56. Fantastico questo dolce e fantastiche le foto, bravissima!

    RispondiElimina
  57. grazie Ele, è da qualche giorno che penso che dovrei proprio fare un clafoutis e tu mi salti fuori con la ricetta perfetta! Grazie anche per tutte le informazioni che ci hai dato; è sempre interessante scoprire com'è nata una ricetta, da dove deriva il suo nome ecc.
    Grazie ancora e buona giornata

    RispondiElimina
  58. devo partire per Parigi fra qualche giorno e vedere la tua ricetta e il tuo post di apertura, mi ha fatto salir ancor di più la voglia di arrivare proprio li'... ottimo dolce che ho intenzione anch'io di fare appena troverò delle ciliegie degne!!!

    RispondiElimina
  59. non conoscevo l'etimologia del nome, sei una grande risorsa!
    il clafoutis lo amo, aspetto di raccogliere le ciliegie del nostro giardino! :)
    buon we

    RispondiElimina
  60. Quando cominci a parlare strano non ti seguo più..hahahah Scherzooo. Bello tutti il resoconto sull'origine di questo dolce. Ma davvero van messe le cliege con tutto il nocciolo? A però...che dolor!! Mai provato ma tu ne hai fatta venir voglia. Un saluto e buon fine settimana. Ale.

    RispondiElimina
  61. ma che meraviglia, grazie per la storia di questo dolce! devo provare a farlo, ma tu che dici, meglio lasciare il nocciolo come dicono i puristi o meglio denocciolare le ciliegie?
    ps: posso mandarti una mail per chiederti dei consigli su una eventuale vacanza francese?

    RispondiElimina
  62. Anche se non sono più piccina la preferisco con le ciliegie snocciolate, così posso godermela in tutta tranquillità senza pensare ad una eventuale visita dentistica ^_*
    Bacioni
    PS: un bacino sulla fronte al piccolo!

    RispondiElimina
  63. Adoro la Francia, i suoi dolci e il clafoutis!
    Grazie per l'introduzione esplicativa, sbagliavo a generalizzare con clafoutis!
    Prendo avidamente la ricetta!
    Ti abbraccio! A presto!

    RispondiElimina
  64. une vraie invitation à la dégustation bravo ma belle
    bonne soirée

    RispondiElimina
  65. Ele cara, ecoomi finalmente! Il clafoutis è un dolce sensazionale, nel vero senso del termine, muove ogni mio senso mettendomi appetito e gioia... sono felice di leggerti, di trovare un istante da dedicare al mio blog e per girovagare un poco tra questi angoli di cucina che adoro, sono certa che l'estate mi porterà maggiore tempo, lentezza e risorse... Spero tanto tu stia bene e mi auguro di fare presto quattro chiacchiere... del più e del meno, così, il libertà... tra amiche! Bacioni. Deborah

    RispondiElimina
  66. Eccomi Eleonora...piu' veloce della luceeeeee ahahahah!!Non ci crederai ma questo dolce l'ho appena infornato e io ci ho messo le ciliege del mio albero!!Ti faro' sapere com'è venuto!!

    RispondiElimina
  67. Non ho mai assaggiato il clafoutis ma sembra così invitante!
    Se passi vedrai che c'è un piccolo pensiero per te!
    ciao a presto

    RispondiElimina
  68. Ciao, il pdf della raccolta plumcake è pronto.
    Puoi scaricarlo dal mio blog, in fondo alla pagina.
    Grazie ancora per la tua partecipazione.
    Natalia.

    Ps. grazie anche per il consiglio.

    RispondiElimina
  69. Mai fatto il clafiutis ma avevo voglia di farlo, dato che siamo parecchio prossimi alla stagione delle ciliege. Proverò a non snocciolarle... Ciao!!

    RispondiElimina
  70. wow che buonaaaa ^_^ supe super ^_-

    RispondiElimina
  71. Vorrei invitarti a partecipare al mio primo Contest!

    http://ziatopolinda.blogspot.com/2011/05/la-mia-versione-light-il-mio-primo.html

    Ti aspetto!!!

    RispondiElimina
  72. sono particolarmente affezionata ai blog di cucina, ed il tuo è così bello che non posso non seguirti, baci
    shabbyfreak.blogspot.com

    RispondiElimina
  73. Mamma mia che meraviglia... ma non mi meraviglio, che ormai conosco la tua bravura!!!

    RispondiElimina
  74. mi piacciono tanto i tuoi racconti... questo dolce mi sa di campagna... semplice , giusto per esaltare il gusto del frutto... brava Ele.. a presto ELY

    RispondiElimina
  75. l'ho fatto l'anno scorso con le ciliegie di vignola (Mo) la mia terra, con una ricetta di una ragazza di strasburgo che conosco... devo riprovarlo con la tua! mi piace un sacco questo dolce. E poi le tue foto sono così Belle che mi hanno fatto venire voglia! UFF!

    RispondiElimina
  76. Ho già salvato la pagina perchè il clafoutis è un dolce che non ho mai preparato e mi incuriosisce moltissimo... Le foto mi piacciono moltissimo ha davvero un aspetto invitante!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  77. sicuramente da provare questo splendore... appena mi capitano tra le mani delle belle ciliegie rosse come le tue... lo fo'!!!! un bacio

    RispondiElimina
  78. questa settimaan l'ho fatto anche io e trovo sia un dolce perfetto con le ciligie!la mia ricetta però è un po' diversa non originale come la tua!baciotti

    RispondiElimina
  79. Ciao, bellissima ricetta perfetta per il mio nuovo contest!!!
    Mi farebbe piacere partecipassi, vieni a vedere....
    A presto, buonanotte

    RispondiElimina
  80. la proverò oggi ho fatto la versione di sale e pepe con la farina di mandorle... una delusioneeeeeeeeeeeeeee, intanto ti seguo così non mi perdo niente , bellissimo blog!

    RispondiElimina
  81. l'ho rifatta (e anche postata)!
    mammamia che bontà!!!

    RispondiElimina
  82. Grazie anche per la storia...quindi si può fare anche con altri frutti,cambiando il nome...mi chiedo stesse dosi??

    RispondiElimina
  83. ciao cara, ho provato la tua ricetta!! il mio primo clafoutis..favoloso!!! grazie

    RispondiElimina
  84. Le sorpesese del Web non finiscono mai....quando mi sono imbattuta in un link a questo post, mi sono venuti i brividi. Io ho da poco acquistato una casa in Francia, in Dordogna, ma sul confine con il Limousin, e conosco molto bene questo dolce fantastico. A me hanno detto che i noccioli delle ciliegie si lasciano anche perché' conferiscono il loro aroma, che ricorda un po' quello delle mandorle amare, all'impasto. Con la casa abbiamo acquistato anche circa due ettari di terreno, con diversi alberi da frutto e persino una tartufaia!! Confermo che le ciliegie erano particolarmente buone quest'anno!

    RispondiElimina
  85. I have read so many articles on the topic of the
    blogger lovers except this post is in fact a fastidious article, keep it up.


    Here is my web blog; Ladies Golf Gloves

    RispondiElimina
  86. I like reading through an article that can make men and women think.
    Also, thank you for permitting me to comment!

    My page :: golf chipping schools

    RispondiElimina
  87. When some one searches for his required thing,
    thus he/she wants to be available that in detail, so that thing is maintained
    over here.

    Here is my page; golf cart accessories headlights

    RispondiElimina
  88. Wow, that's what I was looking for, what a data! present here at this web site, thanks admin of this site.

    Here is my web page - Www.Salonseeker.com

    RispondiElimina
  89. That is a very good tip especially to those fresh to the blogosphere.
    Simple but very accurate information… Thanks for sharing this
    one. A must read post!

    Feel free to visit my web page: chiropractor-orlando.com

    RispondiElimina
  90. I was suggested this blog by my cousin. I'm not sure whether this post is written by him as no one else know such detailed about my difficulty. You are amazing! Thanks!

    Also visit my web-site ... wholesale restaurant supplies

    RispondiElimina
  91. Hi, I read your blog daily. Your humoristic style is witty, keep doing what you're doing!

    my blog - Las Vegas Golf Schools

    RispondiElimina
  92. Superb, what a webpage it is! This website gives valuable information to
    us, keep it up.

    Here is my web blog - Chiropractor

    RispondiElimina
  93. I am really thankful to the owner of this web site who has
    shared this impressive piece of writing at at this place.



    my web blog - physical Therapy degree programs in florida

    RispondiElimina
  94. I believe everything posted was actually very reasonable.
    However, what about this? suppose you added a little content?
    I ain't saying your information isn't solid, but what if you added a headline that grabbed folk's attention? I mean "L'originale Clafoutis
    di ciliegie del Limousin" is kinda boring. You should glance at Yahoo's front page and see how they create news titles to grab viewers to open the links. You might add a related video or a picture or two to grab people interested about what you've got to say. In my opinion, it could bring your website a little bit more interesting.

    Feel free to surf to my homepage ... http://www.ecarnegietech.com/businesses/31780824-florida-spine-and-rehab-center-winter-park-florida-32792

    RispondiElimina
  95. What's up, this weekend is good in support of me, since this time i am reading this fantastic informative post here at my house.

    Stop by my page; Upper back stretches to relieve pain

    RispondiElimina
  96. I visited several websites but the audio feature for audio songs current
    at this web site is actually marvelous.

    My web page; sushi restaurants in charlotte nc 28269

    RispondiElimina