mercoledì 21 settembre 2011

Crostata gluten free di frolla di mandorle, con yogurt e fichi...il prodigio di fine estate




L'olfatto lo avverte prima della vista. L'effluvio dolce e pungente si incolla quasi prepotente alle narici prima che l'albero faccia la sua apparizione davanti a noi. È infatti l'aroma inconfondibile, soave e gommoso a indicarci il percorso.
L'albero sembra attendere qualcuno, ha i rami aperti come braccia, il tronco è liscio e le foglie carnose e rugose sembrano essere state ritagliate da abilissime mani. I frutti verdi, lisci, a forma di goccia sono il prodigio di fine estate, quel qualcosa per cui vale la pena attendere un anno intero per approfittarne solo poche settimane e poi aspettare di nuovo.
Sembrano piccole mongolfiere, che celano sorprese di gusto e di emozioni. La pelle liscia e densa nasconde un interno ruvido, granuloso, intensamente dolce, dal rosso al terra bruciata, in pieno contrasto con il suo involucro. È un esplosione di sapore, un vero e proprio orgasmo che coinvolge tutti i sensi, un miracolo portentoso, un regalo della creazione.
I fichi sono dei frutti quasi incomprensibili, hanno in sè contrasti di sapore e di consistenze che si attaccano come miele alle papille, ai denti e ai ricordi.
Ed è proprio con i contrasti che ho voluto giocare stavolta. Trovo che uno yogurt denso contrasti perfettamente con la loro indescrivibile dolcezza setosa e la granulosità che li caratterizza.
Ogni anno, quando assaggio un fico, mi rendo conto di quanto D-o fosse prodigo e fantasioso, ha creato il mondo in sette giorni e ha pure pensato a plasmare i fichi prima dell'uomo.
Si dice che Adamo si sia coperto con una foglia di quest'albero, quando ha sentito vergogna della sua nudità, ma son sicura che ha anche lasciato la pianta senza un frutto.
E pensandoci bene, siamo sicuri che fu una mela?


Crostata di frolla di mandorle
con yogurt e fichi


Ingredienti per una crostata di 23 cm

200 gr di mandorle in polvere
60 gr di burro freddo a pezzettini
60 gr di zucchero
1 albume
500 gr di yogurt di capra (o yogurt greco)
3 cucchiai di miele
8 fichi
burro per lo stampo




Lavorare la farina di mandorle, il burro, lo zucchero e l'albume fino ad ottenere una pasta molto morbida con la quale, con l'aiuto delle mani, rivestirete uno stampo da crostata imburrato. Mettete un peso sulla pasta (io ho messo della carta forno con dei ceci, e infornata a 190° 20 minuti circa, o fino a che i bordi siano coloriti. Togliere dal forno, rimuovere il peso e ripassare in forno altri 10 minuti circa affinchè il fondo prenda colore. far raffreddare completamente.
A parte, mischiare bene lo yogurt con due cucchiai di miele.
Una volta freddo, riempire di yogurt, adagiare i fichi tagliati a fettine abbastanza spesse e cospargere il tutto con un cucchiaio di miele, facendolo cadere a filo su tutta la crostata.





Con questa ricetta, partecipo al Contest di Stefania


70 commenti:

  1. sembra deliziosa!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. fa vo lo sa!!!!!!!!!!! le foto rendono l'idea di quanto buona deve essere!!!!!!!!!ciao!!!!!

    RispondiElimina
  3. ma infatti si oh. siamo sicuri che fosse una mela e non un fico??.. mah!! oh alla faccia.. ero li sognante che leggevo la tua descrizione... mi sono persa nel sapore che posso solo immaginare e ricordare.. la pelle è liscia verissimo.. l'interno ruvido.. e quanto sono buoni.. ahhh..se volessi sostituire lo yogurt di capra con uno di mucca?? mi meni?

    RispondiElimina
  4. la foto è spettacolare, e la torta sembra deliziosa, ha dei colori bellissimi!!!!!

    RispondiElimina
  5. Che te devo di'??? Anche secondo me non era proprio una mela... :))
    Bellissima!
    Eli

    RispondiElimina
  6. ma che buona!! la voglio!!! pensa che io da piccina, avevo circa 10 anni, mi sono presa una bella indigestione con i fichi! ero ad Ischia e con una mia amichetta penso di averne mangiati almeno 2 kg!! dopo non sono stata molto bene....ma ne è valsa la pena!! quando ci ripenso posso sentire ancora quel sapore zuccherino in bocca....slurp!!
    Bacio

    RispondiElimina
  7. Buona! E poi qui di fichi ce ne sono tanti...
    Ale

    RispondiElimina
  8. Davvero delle ricette favolose! :)
    Mi unisco a te molto volentieri! :)
    Ti aspetto anche da me se vuoi..

    http://cupcakes-site.blogspot.com/

    RispondiElimina
  9. Od-d-o che bella questa crostata Ele!!!!
    E poi questa tua ode al fico.... mi sa che sono d'accordo con te! :)

    RispondiElimina
  10. :D!!! Brava Ele! Un abbraccio :)

    RispondiElimina
  11. L'ode al fico...bellissimo post, avevi ragione...sulla crostata non dico nulla, l'ho fatta anche io, con pasta frolla normale e un impasto dentro, di fichi candidi e altro....è meravigliosa, l'ho mangiata quasi tutta, io adoro i fichi e la tua descrizione, o meglio, la tua poesia, calza a pennello...un abbraccio

    RispondiElimina
  12. Favolosa questa frolla preparata con la farina di mandorle *O*!!! Complimenti ^__^

    RispondiElimina
  13. anche secondo me non era una mela!!! che spettacolo di colori e profumi questa crostata...e che fame!

    RispondiElimina
  14. che bello sapere che fine farà quel vaso di yogurt greco nel mio frigo!!!!ode al fico!

    RispondiElimina
  15. Mammamia che bellezza questa crostata...da dei colori meravigliosi, sembra un quadro... è tutto così armonico... complimenti!

    RispondiElimina
  16. C'è una merla che fa sempre il nido tra i rami del mio fico, o almeno mi piace pensare che sia sempre lei, d'estate ci dividiamo i frutti :) bellissima questa crostata!

    RispondiElimina
  17. stupenda!!..stupenda..! stupenda...!! Non ho altro da dire!!

    RispondiElimina
  18. Fammi capire, la frolla è solo di mandorle???? Ma deve essere una goduria!!!
    P.s. E comunque se fossi stata Eva per un fico il pensierino ce l'avrei fatto, ma per la mela no!

    RispondiElimina
  19. Miiiiiii che goduria Ele, peccherei tutti i giorni con una torta così!

    RispondiElimina
  20. Mamma mia che cos'è questa crostata...non ci sono parole!!! brava

    RispondiElimina
  21. Ciao! com'è bella e leggera questa tua crostata! una frolal molto dolce, poi però lo yogurt e tanta frutta fresca! una bellissima alternativa!
    bacioni

    RispondiElimina
  22. Tu avrai anche sognato le tagliatelle ma adesso sono io a sognare una fetta di questa crostata :) Sto rimpiangendo come non mai l’abbondanza di fichi che c’era dal nonno. Qui quest’anno una carestia! Un bacione

    RispondiElimina
  23. Possa lasciare un commento anonimo????? vero??
    A parte gli scherzi, bellissimo il post dovresti pensare di scrivere un libro, ma D-o si scrive così per qualche motivo religioso o è una svista. Passiamo al pezzo forte di questo post, un dolce veramente originale nelle consistenze e nel gusto stai già sentendo l'influsso medio orientale. Brava Ele anche se penso che di sicuro ti ha aiutato Lolo! :)

    RispondiElimina
  24. Che post suggestivo, cara Ele, ho quasi sentito gli odori e i profumi descritti, le immagini mi hanno catapultato davanti a quell'albero!
    Son convinta anch'io che Adamo abbia fatto fuori tutti i fichi :-P
    E per quanto riguarda la mela...già sai!!! :-P

    Crostata fantastica! ^_^

    RispondiElimina
  25. non amo i fichi li trovo esageratamente dolci, infatti non mangio dolci....aahahahah, xo' mi stuzzica la frolla con le mandorle....le tue foto sono eccezionali come al solito...ma hai seguito un corso???

    RispondiElimina
  26. splendida!!! ^_^
    mannaggia che non mi riesce più di trovarne di fichi!!

    sai che non so se ci sono yogurt di capra sul prontuario? devo controllare

    RispondiElimina
  27. Una frolla con la farina di mandorle? ma dev'essere squisita!!!! un abbinamento meraviglioso questa frolla con lo yogurt ed i fichi...posso averne una fetta? ^_^
    un bacione!

    RispondiElimina
  28. anche per me fichi e yogurt stanno benissimo! complimenti!

    RispondiElimina
  29. Bellissimo post...che si merita una crostata come questa =)).
    Considerato che mi sono buttata sui fichi...questa me la devo proprio segnare, e considerata anche l'ora, dopo un'insalatina veloce in ufficio, una fettina della tua crostata sarebbe un sogno, che golaaaa!!!
    bacini

    RispondiElimina
  30. Trovo che questa crostata sia qualcosa di unico.
    L'accostamento di fichi e yogurt poi è strepitoso.
    Bellissima la descrizione dell'albero fi fico, sembra un dipinto, per quanto è reale.
    Hai mai pensato a dipingere?
    Un abbraccio a presto.

    RispondiElimina
  31. hai fatto delle scelte azzeccate con questa crostata, gli ingredienti così freschi permettono di gustare pienamente il sapore del fico.
    baci,
    Vale

    RispondiElimina
  32. Che acquolina che mi hai fatto venire..deve essere davvero deliziosa!

    kisses

    www.myfashionsketchbook.com

    RispondiElimina
  33. Una mela? No, secondo me era un fico...vuoi mettere quant'è più goloso un fico di una mela?! :-) Che buona questa crostata, hai creato un dolce perfetto, un mix di sapori consistenze davvero unico!!!

    RispondiElimina
  34. Che spettacolo questa frolla!!!!!

    RispondiElimina
  35. E' proprio fichi...ssimo il post! :) Non scherzavi per niente! E fichissima anche la ricetta e questa nuova sistemazione...:)

    RispondiElimina
  36. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  37. ma così semplice e così bella? Fico e yoghurt poi è il top!
    bravissima!

    RispondiElimina
  38. oh que c'est beau !!!!! un vrai régal

    RispondiElimina
  39. Meraviglia per gli occhi! :))

    Vevi :)

    RispondiElimina
  40. uno splendore di crostata! complimenti :)

    RispondiElimina
  41. Tesoro sembra un quadro questa foto e le tue parole mi hanno incollata al monitor....deve essere divina!!!baci,Imma

    RispondiElimina
  42. Sorvolo sulle foto (tanto già lo sai che sono favolose). Mi piace leggere le tue parole, i tuoi racconti, le tue emozioni. Mi sembrava di essere davvero sotto un albero di fico e sentire l'odore di questi frutti. Bravissima!
    Stefania Profumi&Sapori

    RispondiElimina
  43. Davvero favolosa!! Complimenti sei stata bravissima! Un abbraccio.

    RispondiElimina
  44. Meravigliosaaaaaaaaaa!!! ottimo l'accostamento con lo yogurt! Vado alla ricerca di quello di capra!! besos

    RispondiElimina
  45. Una bellissima crostata dai colori strepitosi!!
    Ciao!

    RispondiElimina
  46. ma che bella questa ricetta, piena di gusto ed anche leggera, brava come sempre cara Eleonora!

    RispondiElimina
  47. Mi hai fatto sorridere....è vero chissà se era un fico invece che una mela ;) Ottima ricetta io adoro i fichi sono tra i miei frutti preferiti,buoni da soli,in compagnia di salati come prosciutto e formaggio,cotti o a marmellata,li adoro!!Un bacio.

    RispondiElimina
  48. Che meraviglia!!! L'aria marocchina non smentisce neanche!!! Ciaooooo

    RispondiElimina
  49. Secondo me Adamo era un gran fico ed Eva gli ha offerto una mela per distrarlo mentre si "vestiva" e gli ha tolto il fico - il frutto questa volta - dalla mano. ^_^
    Scherzi a parte, questa crostata è a dir poco voluttuosa e il post che l'ha preceduta è poesia allo stato puro!!!
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  50. una crostata colorata e vitale! mi piace! sei bravissima, complimneti

    RispondiElimina
  51. riesci con le tue foto e le tue ricette a far uscire dallo schermo del pc il profumo dei tuoi piatti...Un abbraccio cara Marianna, a presto!

    RispondiElimina
  52. sono contenta che ce la stia mettendo tutta con le ricette glufree..grazie e complimenti per tutto come sempre, Flavia

    RispondiElimina
  53. Come dice Dan Peterson
    "Uhm! Per me la numero uno"
    Bacioni

    RispondiElimina
  54. bellissima Ele!!!!! da sogno! Un bacione. Smack

    RispondiElimina
  55. davvero bellissima questa crostata!

    RispondiElimina
  56. Molto bella la crostata, mi piace il contrasto yogurt-fichi.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  57. La tua crostata è una gioia per tutti i sensi...anche per il sesto. :))
    La proverò molto presto perchè mi piace un casino. Le foto sono stupende. Brava come sempre :)

    RispondiElimina
  58. Caspita, questa crostata è magnifica! Perfetta!!

    RispondiElimina
  59. che meraviglia, è stupenda!
    bravissima come sempre ^__^

    RispondiElimina
  60. nn hai idea di quanto mi mancassero le tue frasi i tuoi pensieri il tuo incredibile talento per le parole e la cucina ovviamente :D poi i fichi mi piacciono un sacco anche se mai accostati alle mandorle.. una domanda, ma la frolla cn un solo albume? come viene? nel senso io uso tuorlo di solito.. ma è una scelta d gusto o per abbinamento alle mandorle o per qulche consistenza particolar? sn curioso :D brava tesoro :D

    RispondiElimina
  61. il dilemma resterà irrisolto..ma la frolla di mandorle deve essere fantastica.

    RispondiElimina
  62. che meraviglia! dev'essere buonissima! e il blog mi piace moltissimo :) a presto

    RispondiElimina
  63. Woooow Ele ma che meraviglia!Foto e colori sono stupendi,la torta poi non ne parliamo,ieri al super stavo per arraffare dei fichi poi ho pensato no, non saranno mai come quelli colti dalla pianta,quindi domani spedizione!Bacioni a te e bacini a Lollino!Buon we

    RispondiElimina
  64. Congratulazioni...io avevo votato la ricetta con l'agnello, ma ce l'hai comunque fatta!!! BAci, Flavia

    RispondiElimina
  65. Che bontà Questa torta, io sono celiaca e credo proprio ceh proverò l'impasto base!
    BUon weekend!

    RispondiElimina