lunedì 10 ottobre 2011

Una passeggiata al mercatino di Meknès, Marocco



Vi ricordate quando vi ho parlato qui di un mercatino sospeso nel tempo in un angolo di Meknès?
È il luogo dove almeno una volta a settimana vado a raccogliere ispirazione.
A volte basta guardare un prodotto messo accanto ad un altro, per fare accendere la lampadina. Ma son sicura che più che questo, è l'atmosfera antica, genuina e quasi magica, a stimolare la creazione culinaria.

Venite con me a farci una passeggiata?







Il venditore di datteri



Preparando bouquets di prezzemolo e coriandolo


Non è poetico quest'ambiente?





Qui tutto si pesa così...

Questo banco vende solo aglio e limoni..come non lasciarsi ispirare?





e come in tutti i mercati, c'è sempre un ladruncolo in giro..ahemmm...



51 commenti:

  1. ci sono stata a Meknes, bellissima! il mercato dove ci avevano portato però mi aveva sconvolto.. la parte della macelleria con le teste di mucca sui banconi.. e la polleria con queste gabbiotte ammassate l'una sull'altra.. stavo per svenire tra vista e odorei! Questo mi sembra molto più tranquillo!

    RispondiElimina
  2. Un piccolo angolo di paradiso questo mercato *O*!
    Buona giornata :D
    Giuliana

    RispondiElimina
  3. Ahi ahi ahi di chi sarà quella manina lunga sulla cassetta di mele? Sherlock Hooooolmes...dov’è Sherlock Hoolmes? Splendide le foto, vorrei farlo davvero un giro in questo mercato che sembra sospeso nel tempo. E non prendermi per pazza se fra tutto gli occhi mi sono rimasti su quell’alzata piena di teste d’aglio rosa. Qui me le sogno così :) Un abbraccione, buona settimana

    RispondiElimina
  4. Ho notato solo ora il piccolo ladruncolo, troppo simpatico eheh XD!
    Ciao ^__^

    RispondiElimina
  5. ele mi ci ritrovo perfettamente in queste foto :-) penso che le foto parlino meglio di qualsiasi parola :-)

    RispondiElimina
  6. ... che voglia di volare fin lì!
    grazie per farci godere anche noi di queste meraviglie ancora sospese! :-)

    RispondiElimina
  7. Vivi in un posto assurdo ... anche se ben fornito, per carità. Guardando queste foto penso ad una cultura povera, e così distante dalla nostra
    Stefania P&S

    RispondiElimina
  8. bellissimo questo mercatino! quando ci sono andata io però c'era pochissima frutta... invece c'era carne ovunque! E io son vegetariana... ahah!

    Grazie di aver condiviso le tue belle foto :)

    RispondiElimina
  9. ma che forte!! é simile ai mercati dei nostri piccoli apeselli, però ha davvero un'atmosfera strana!
    sembra davvero di poter sentire il profumo di quei post!che bello Ele.
    ma qualche cosa strana??? non la trovi?? facci vedere anche le cose strane...dai dai..sono curiosa:D una bacca nuova, un frutto gigante,dai :D
    un bacione e buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  10. che bello questo mercato... hai ragione, l'atmosfera sembra unica magica e genuina... ma non ti hanno detto nulla quando hai fotografato la signora?? a me a Casablanca manca poco mi menano.... :-)

    RispondiElimina
  11. UN'atmosfera che catapulta in altri tempi, ed altri ritmi...

    RispondiElimina
  12. che spettacolo! che gran meraviglia di ingredienti e di persone! baci

    RispondiElimina
  13. magari, forse forse forse... riesco a farci una passeggiata in carne ed ossa e non solo virtuale grazzie alle tue belle foto.
    Forse, se va in porto un'acrobatica organizzazione familiare, riesco a venire in marocco in cerca di spezie x il mio negozio....
    Forse forse forse...incrociando fortemente le dita!

    RispondiElimina
  14. grazie per la splendida passeggiata!

    RispondiElimina
  15. stupendo!ho visto cose simili in Perù!!!

    RispondiElimina
  16. Bellissime foto Ele, il piccolo Aladino che ruba la melina scommetto che lo conosco ;) scommetto che so cosa ti ha ispirato questa volta, non ti far scappare nemmeno quei cardi, rifatti in padella sono strepitosi!

    RispondiElimina
  17. Che belle queste immagini, che ci trasportano in un'atmosfera antica e pur sempre attuale, con ortaggi, frutta e verdura a profusione. Mi sembra di sentire i profumi da qui... :-D

    RispondiElimina
  18. Grazie per questo giretto virtuale ; )) hai ragione, ci si ispira in questi posti

    RispondiElimina
  19. sei riuscita a cogliere l'atmosfera genuina di quel posto e a trasmetterla a noi attraverso delle foto bellissime! Un abbraccio e buona settimana....

    RispondiElimina
  20. Bellissime foto fanno venir voglia di viaggiare..

    RispondiElimina
  21. che meraviglia! che foto stupende! che voglia di visitare quei posti!! :))

    RispondiElimina
  22. Ele! Bellissima passeggiata :)
    GRAZIE!!!

    RispondiElimina
  23. Che bella passeggiata che mi sono fatta, bellissime foto!E tu lasciati ispirare, no??? :-)

    RispondiElimina
  24. Che belle foto!!! Mi hai fatto sentire l'odore del souk di Marrakech ma quanti anni sono passati...Hai capito che il mio era un super complimento è?
    Ma che cardi incredibili ci sono...Non ne ho mai visti di così meravigliosi.
    Un bacio.
    Occhio al ladruncolo :-)

    RispondiElimina
  25. E come potremmo dire di no?! Grazie per questa passeggiata in un luogo cosi magico!

    RispondiElimina
  26. Grazie per questa bellissima evasione colorata ;)

    RispondiElimina
  27. sembra quasi quasi la Sicilia :)) ma che belle foto! brava Eleonora, vedi il bello ovunque :)) baci :X

    RispondiElimina
  28. Un piccolo mercato, ma che "raccoglie" il mondo intero. Bellissimo ogni singolo scatto. Incantata dalla signora accovacciata in mezzo alla sua cara mercanzia....

    Un bacione

    RispondiElimina
  29. Che mercato meraviglioso!!! quanto mi piacerebbe poterci fare un giro...i mercati arabi sono una meraviglia, pieni di colori e profumi inebrianti

    RispondiElimina
  30. Che meraviglia queste immagini, parlano da sole.È vero gli ingredienti accostati vicini sembrano suggerire qualcosa.Limone e aglio ad esempio bella dritta per una ricetta tutta da inventare, che ne dici?

    RispondiElimina
  31. che bello Ele, grazie di cuore!!!

    RispondiElimina
  32. Adoro passeggiare in mezzo a quelle bancarelle...mi rilassano, non lo faccio li certamente, ma qui da me si!!! un abbraccio cara, bel reportage, ciao.

    RispondiElimina
  33. Che bello questo reportage! Grazie per aver condiviso con noi un altra delle tue esperienze marocchine! E' sempre molto affascinante vedere luoghi e culture diverse! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  34. Eleonora... ho letto sulla mia bacheca e sono corsa a vedere.
    Si può avere nostalgia di casa,pur nn avendo mai respirato quell'aria pregna di odori intensi?
    Nn ho mai camminato per quelle strade, eppure,guardando le tue foto... mi sembra quasi di poter toccare quell'aglio, di sentire le voci,di vedere un bambino che "ruba" una mela.
    é bellissimo,spero davvero un giorno, di poter visitare la terra che ha visto mio padre nascere,crescere e diventare l'uomo colto e meraviglioso che era...
    Qualcuno,commentando il tu post, ha scritto che vivi in un posto assurdo, povero...
    Io credo che tu viva in un mondo pieno di incanto,dove il deserto abbraccia le montagne,e il mare danza intorno.
    Un mondo ricco di tradizione, amore... un mondo da vivere senza fermarsi dove lo sguardo si posa,ma guardando oltre.
    Grazie, amica mia...
    Francesca

    RispondiElimina
  35. catturata dalla bellezza dei tuoi scatti,complimenti!!! mi unisco con piacere ai tuoi sostenitori ;-)

    RispondiElimina
  36. A Meknes ci sono stata l'anno scorso in un tour per le città imperiali...E mi sono innamorata del Marocco...E' stato un viaggio emozionante...

    RispondiElimina
  37. ci verrei sul serio a fare quattro passi con te! :)
    che belle le foto!
    buona settimana!

    RispondiElimina
  38. Tutta quella varietà di verdure fa girare la testa: molto più che ispirazione direi, qui si tocca con mano la grandezza della natura :D

    RispondiElimina
  39. Grazie di condividere questi pezzetti di mondo con noi! Queste foto sono piene di una luce e una calma che qua non si trova... è quella mano innocente dentro le mele...?

    besos

    RispondiElimina
  40. bellissimo questo mercato...io sono stata ad Essaouira ma lì c'erano solo teste di capre sanguinanti , pesce sotto 40° ...grazie per averlo condiviso.

    RispondiElimina
  41. Che posto magico Ele, mi sono incantata a guardare le foto! ^__^
    Sembra un luogo sospeso nel tempo, ci credo che vai lì per trovare ispirazione...

    Un bacino

    RispondiElimina
  42. Grazie Ele per aaver condiviso con noi un giro in questo mercato così ricco di colori, di profumi e di sapori.
    Bacioni

    RispondiElimina
  43. Un mercato ricchissimo di colori e profumi. Una passeggiata tra i banchi e non hai dubbi su cosa preparare tra le mille proposte.

    RispondiElimina
  44. Bellissime foro Ele, sei bravissima|

    RispondiElimina
  45. chissà che facce facevano nel vederti fare foto su foto di ortaggi :)))
    ciao Ele!

    RispondiElimina
  46. Per molti aspetti il tuo mercato ricorda i mercati storici palermitani (Capo, Vucciria, Ballarò), ma ti assicuro che una bella passeggiata in tua compagnia mi sarebbe piaciuta tantissimo! Un bacio!

    RispondiElimina
  47. Oh mamma ma c'è proprio di tutto di più! Ad avercene mercati così forniti a Napoli! E poi la magia che si respira...deve essere davvero stupendo!

    RispondiElimina
  48. Meraviglioso!!! razie per la stupenda passeggiata!!
    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  49. Cara Eleonora, grazie della passeggiata davvero suggestiva, per un attimo mi è sembrato di sentire anche i profumi e le voci!

    RispondiElimina