mercoledì 21 dicembre 2011

Biscotti speziati gluten free per Babbo Natale...e la vera storia del celiaco più famoso del mondo



Non ve lo immaginavate vero? Ebbene sì, il fantastico Babbo Natale è celiaco, chi lo avrebbe mai detto o sospettato, e per quelli che dicono che la celiachia è una nuova moda, vi assicuro che lui lo sa da qualche centinaio di anni... Oggi vi racconto la sua storia.
Tanto tempo fa Babbo Natale era un uomo normale, aveva una casa, un lavoro, come tutti, insomma, solo che stava spesso male, aveva dolori lancinanti allo stomaco e non capiva fin quando i medici gli dissero che era celiaco. Immaginate il colpo per quest'uomo così goloso. Ma presto scoprì che mangiare gluten free era in realtà facile e saporito e fu felice. Fino a Natale. Eh sì, per chè a Natale nessuno pensava a lui, nessuno lo invitava più o se lo invitavano gli chiedevano di pensare a farsi da mangiare da sè, alla faccia dell'unione spirituale della festa. Eppure è così facile, pensava, cucinare bene e gustoso senza glutine, ma non vogliono neanche imparare. E ogni Natale fu la stessa storia fino a quando decise di dare una svolta alla sua vita. Fu così che decise che la notte e il giorno di Natale sarebbe sparito di casa e avrebbe passato il suo tempo distribuendo regali alle persone buone. Cominciò prima a regalare a chi soffriva della stessa sua intolleranza e a chi avesse un cuore così grande da pensare a loro durante le feste. Chi avrebbe invitato un celiaco a casa, parente o amico che sia, e avrebbe cucinato per lui, avrebbe così ricevuto un regalo sorpresa, da quest'omone vestito di rosso, come la rabbia e come l'amore, che si intrufolava nottetempo nelle case passando per i caminetti...quante scottature per amore! Anni dopo cominciò a regalare a tutte le persone buone indistintamente e la gente cominciò a lasciargli biscotti per ringraziare dei doni.
E voi vi chiederete...ma questi biscotti glutinosi chi li mangiava, allora? Semplice: le renne! Le golosissime renne fedeli che lo accompagnavano nel suo giro per il mondo.
Quest'anno Babbo Natale, urtato da articoli che definiscono la celiachia come una moda e da storie di celiaci incompresi dalle famiglie e dagli amici durante queste feste, ha deciso di nuovo di lasciare un regalo più grande e sostanzioso a chi pensasse all'amico, parente o vicino celiaco, perchè il gluten free non è una moda, ma una necessità e ci si soffre, soprattutto in questi tempi.
Fate felice babbo Natale quest'anno. Regalategli questi biscotti senza glutine perchè possa mangiarli anche lui e...non dimenticate di lasciare anche qualcosa alle renne!

Biscotti speziati gluten free per Babbo Natale

Ingredienti per circa due dozzine di biscotti:

100 gr di farina di riso*
100 gr di farina di mais*
50 gr di mandorle polverizzate
250 gr di burro*
125 gr di zucchero a velo*
125 gr di fecola (di mais o patate)*
3 bacche di cardamomo
2 baccche di pepe di jamaica
2 cucchiaini di cannella in polvere*
2 chiodi di garofano
2 cucchiaini di zenzero in polvere*

*verificare che siano ingredienti gluten free sul prontuario del AIC, o sulla confezione, se no, Babbo Natale non vi lascia il regalo! 




Passare lo zucchero a velo e le spezie nel mixer per polverizzare quelle intere e dopo passare al setaccio per eliminare eventuali residui. Lavorare lo zucchero speziato con il burro e poi unire il resto degli ingredienti. Amalgamare il tutto e formare una palla di pasta. Stendere la pasta su un piano infarinato con un'altezza di circa 5 mimmimetri e tagliare con le forme preferite. Mettere i biscotti ritagliati su una placca da forno imburrata e infornare in forno già caldo a 180° C durante una ventina di minuti, o fino a che i bordi siano dorati.


77 commenti:

  1. Bellissimo racconto e bellissima ricetta. Questa la tengo visto che la sorella del mio compagno ha scoperto di soffrire di celiachia e ora sono alla ricerca di ricette che posso preparare per lei.

    RispondiElimina
  2. Lo dico sempre che sei un tesoro! Questa storia la leggerò alla mia Diletta che quest'anno mi ha suggerito di lasciare un latte caldo e dei biscotti senza glutine per Babbo Natale che potrebbe aver voglia di scaldarsi e potrebbe essere celiaco. Ora ne avrà la prova grazie a te e sono sicura che capirà meglio il detto "Mal comune mezzo gaudio". Un bacione e un felicissimo Natale a te e alla tua splendida famiglia :)

    RispondiElimina
  3. dimenticavo...grazie per la stupenda ricetta!

    RispondiElimina
  4. Buone feste cara bellissima la presentazione ^^

    RispondiElimina
  5. Oh non sapevo questa storiella di Babbo NAtale....il prossimo anno rimedio. Quindi non ricevero' nulla quest'anno? Carissima ti abbraccio fortissimo e auguro a te e tutta la tua meravigliosa famiglia di trascorrere un super Natale! Un bacione

    RispondiElimina
  6. Tesoro sai smepre come sorprendermi e il babbo celiaco adesso mi piace ancora di piu come i biscotti che sono golosissimi per tutti!!bacioni e buone feste di cuore!!Imma

    RispondiElimina
  7. Quando leggo le tue storie comprendo perché ti voglio bene.
    E comprendo anche perché Babbo Natale porterà a Lolo quel bel dono.
    Baci

    RispondiElimina
  8. Questo blog è bellissimo, come ha fatto a sfuggirmi finora? Arrivo qui per una segnalazione (ovviamente positiva) di una mia "collega" foodblogger senza glutine e non posso fare a meno di congratularmi per la ricetta e per il post. Bellissimo. Prezioso per noi. Grazie... e naturalmente eccomi tra le tue lettrici fisse :)

    RispondiElimina
  9. Grazie Ele! Un abbraccio, adorabile sei :)

    RispondiElimina
  10. Ma che racconto dolcissimo! :))
    Ci hai strappato un sorriso questa mattina!

    Buon Natale Ele, a te e a tutti i tuoi cari! un bacione!

    RispondiElimina
  11. ma che bella storia...e noi allora gli prepareremo i suoi biscotti..

    RispondiElimina
  12. Babbo Natale celiaco ha tutta la mia più grance solidarietà, se li merita proprio questi biscottini!!
    Un abbraccio e tanti tanti auguri a te e alla tua stupenda famiglia, Valentina

    RispondiElimina
  13. Vedo che Stefania nonè ancora passata.Credo che quest'anno anche lei si vestirà da babba natale e farà compagnia al babbo tradizionale, pur di venire lì da te ad erigerti un monumento.
    Sei dolcissima!
    Stefania P&S

    RispondiElimina
  14. Eleeee ma che bella storia :) :) Io quindi ho sempre attentato alla salute del povero Babbo N.?!Buono a sapersi .. devo correre ai ripari!Orttimi questi biscottini profumosi ... un bacione

    RispondiElimina
  15. Brava, Ele! Bellissimo post e grazie mille per questa tua ricetta:))
    Bacione

    RispondiElimina
  16. Sarà per questo che hai vinto due volte di seguito il contest delle (st)Renne gluten free... RACCOMANDATA!
    Un bacio enorme e commosso!
    Stefania

    RispondiElimina
  17. Sei una persona fantastica: sensibile, intelligente, spiritosa e sarcastica.
    Ops, ho dimenticato un'altra definizione: veramente in gamba!
    Sono sicura che a casa tua non sarei discriminata, niente affatto; penso sarei invidiata da tutti per le attenzioni che riceverei. Grazie dal profondo del cuore!
    P.s.: Ho detto a Babbo Natale di farti un regalo davvero meraviglioso; vabbè che hai già la tua famiglia supenda e non avresti bisogno di altro. Spero lui possa accontentarti realizzando i tuoi desideri più segreti, quelli più giù in fondo, vicino al cuore. Un bacio affettuoso e Buon Natale!

    RispondiElimina
  18. Babbo Natale troverà degli ottimi biscotti ad attenderlo!! Poi i dolci preparati con la farina di riso e di mais, sono strepitosi!!!
    Un bacione grande e Infiniti Auguri di Buon Natale!!!!!!

    RispondiElimina
  19. mah....senti la mia letterina per Natale sarà: "babbo Natale, perchè non trasferisci un poco del sale che c'è nella zucca di questa dolce ragazza nella zucca di chi ne è sprovvisto? ah....babbo Natale, portati qualche chilata in più perchè di sprovvisti ce ne sono tantissimi!" :))
    sei un vero tesoro! se le persone fossero dotate della giusta quantità di rispetto e considerazione per il prossimo di post del genere non ci sarebbe bisogno! ma grazie a Dio esistono persone come te che sanno come mandare messaggi efficaci agli altri :-)))
    grazie infinite e un felicissimo Natale, bacioni :XX

    RispondiElimina
  20. Non si può lasciare Babbo Natale senza biscotti!!:D
    Buone feste e buon Natale!!
    :)

    RispondiElimina
  21. I tuoi biscotti sono deliziosi *O*!
    E hai avuto un'idea geniale, parlando di certe personcine convinte che il senza glutine sia una moda ;)!

    RispondiElimina
  22. E neanche a farlo apposta per la Vigilia uno dei miei due piatti da portare ai suoceri sarà gluten free..allora gliene lascio un po' a Babbo Natale.... e alle renne lascio l'altro :D , baci , Flavia

    RispondiElimina
  23. BELLISSSSSSSSSSSSSIIIIIIIIIIIIIIIMAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  24. buon Natale a te e alla tua famiglia,un abbraccio!

    RispondiElimina
  25. Speciale come sempre!
    Auguri tesoro... trascorri un Natale sereno con tutti i tuoi meravigliosi "gioielli".
    tvb Eli

    RispondiElimina
  26. Semplicemente emozionante.....grazie, grazie e grazie.
    Bacioni, Simo

    RispondiElimina
  27. Che biscotti fantastici, devono davvero essere speciali. Li farò con le mie piccole mentre leggo loro la storia di Babbo Natale! ><3
    Ogni anno lasciamo biscotti e latte (a volte insalatina e carote per le renne) ma sempre senza glutine: la mia peste grande ha detto che "non so se Babbo Natale può mangiare tutti i tipi di biscottini..., ma quelli che la mia sorellina celiaca mangia li possono mangiare tutti allora gli metto quelli sotto l'albero!! Male non gli fanno e sono anche buoni!" (parole su ..aveva 4 anni!).

    Grazie per questo splendido racconto. Uno speciale augurio a te perchè tu possa vivere uno splendido natale...e sicuramente Santa sà che dono meraviglioso farti ;) .. a noi è già arrivato: te! ciao Jé

    RispondiElimina
  28. Che buoni i biscotti speziati! E sono pure gluten free! Li potrei regalare alla mia cuginetta celiaca! ;-)

    RispondiElimina
  29. Bellissima storiella! e i biscotti ancor di più, scommetto che li ha mangiati tutti Lolino :)

    RispondiElimina
  30. perchè non partecipi?
    http://paola-pronto.blogspot.com/2011/12/gioco-di-natale-buon-natale-di-tutto.html

    RispondiElimina
  31. Cara amica... davvero interessanti questi biscotti, ma anche il divertentissimo bigliettino per babbo natale.. e la cucina dove l'hai messa?? un bacio grande e buone feste

    RispondiElimina
  32. Ma che carini i biscotti gluten free per Babbo Natale!
    Un bacione

    RispondiElimina
  33. Adoro le tue storie, e questa di Babbo Natale mi ha talmente colpito che anche io ho deciso di regalargli un dolce gluten free che ho appena postato nel blog, naturalmente citandoti!

    I tuoi biscotti sono meravigliosi, io adoro le spezie!!

    RispondiElimina
  34. troppo carina la storia! :) comunque moda o non moda i biscotti senza glutine, io li trovo troppo buoni! farina di riso, mais e burro rendono i biscotti friabili, dolci, profumati, con le spezie che hai aggiunto lo sono ancora di più! bravissima cara!

    RispondiElimina
  35. Che bella Storia! e a chi dice che la celiachia è una moda niente DONI! sei stata bravissima e poi anche se non sono celiaca io ho sempre mangiato volentieri i prodotti senza glutine sono più leggeri e digeribili! SMACK

    RispondiElimina
  36. che buoni!!! immagino che babbo natale gradirà parecchio!!! ;)

    RispondiElimina
  37. Bella storia e belli i biscotti! Un abbraccio e tanti cari auguri di Buon Natale!

    RispondiElimina
  38. ma allora dillo, su, che vuoi la cittadinanza delle Strenne gluten free ad honorem...dipendesse da me, te la darei a vita. E dopo questo post, ancora di più
    Sempre un piacere, passare di qui
    ale

    RispondiElimina
  39. Bella storia che coglie nel segno. Altro che moda, ma chi l'ha detta questa stupidata? Le mode, ahimé, sono ben altre.
    Ho anche riconosciuto la calligrafia...e non sono Babbo Natale!
    Fabio

    RispondiElimina
  40. le tue storie mi fanno impazzire! :D
    grandi i biscotti per le renne! eh eh

    RispondiElimina
  41. si sogna sempre, da queste parti ;) e di certo sogna chi mangia gluten-free!

    RispondiElimina
  42. sei favolosa!!! mi piacerebbe avere un'amica così come dice Stefania, che prende le sue parti e lo fa con questo stile :-))
    anch'io mi indignai per quell'articolo soprattutto perchè proveniva da una rivista seria!!
    i biscotti sono deliziosi ma l'ultima foto con le carote per le renne è fantastica
    BUONE FESTE
    Cris

    RispondiElimina
  43. Sei magica....Non sarai stata celiaca in un altra vita, per caso??? TVB!

    RispondiElimina
  44. Bellissimo questo racconto...favoloso ! Anche'io ho un blog gluten free !Se ti và passa a trovarmi...io provvederò ad unirmi al tuo blog,credevo di averlo fatto già e con questo commento colgo l'occasione di inviarti i miei più sinceri Auguri di Buon Natale e Buon Anno ! Baci Roby ! :-)

    RispondiElimina
  45. grandiosaaaaaaa!!! questi biscottini democratici sono davvero per tutti e sicuramente buonisssssssssssimi :))))

    RispondiElimina
  46. Delizioso, semplicemente delizioso. Delizioso tutto...prima di tutto la foto, poi la storia e per finire questi biscottini.

    RispondiElimina
  47. E' una bellissima storia e con una ricetta motlo utile! Cara Eleonora ti auguro di passare un felicissimo Natale insieme alla tua famiglia vicina e lontata! UN abbraccio forte

    RispondiElimina
  48. E' assurdo definire una malattia solo un capriccio modaiolo mah...!
    A prescindere ciò, buon Natale anche a te Eleonora, ciao

    RispondiElimina
  49. sei veramente un mito, brava! e speriamo che con questo tutti possano capire!

    RispondiElimina
  50. Ele questa storiella la racconterò alla figlia (5 anni) della mia amica che spesso dice alla mamma: "ma perché tu e papà avete chiesto alla cicogna di portarvi una bimbina diversa dalle altre??" Spero di saper preparare anche questi squisiti biscotti per lei.
    Ti abbraccio forte :-)

    RispondiElimina
  51. Definire la celiachia come una moda è una delle cose più stupide che abbia sentito negli ultimi tempi e non me la prendo solo con chi l'ha scritta ma anche e soprattutto con chi ha fatto sì che tale idiozia andasse in stampa! Mah...
    Sai una cosa bella mia? Le renne non si accontenteranno mica di quelle due carote. E neanche la Befana sottoscritta :)) Sei unica. Un abbraccio grande e buone feste.

    P.S. mi raccomando un bacio speciale al capo cuoco ^_^

    RispondiElimina
  52. Troppo carino!!Idea assolutamente utile a chi vorrebbe ma non può,ci sono cosi tante tentazioni in questo periodo che deve essere molto difficile resistere a tutti i costi...chi può mangiare tutto è molto fortunato e non dovrebbe mai darlo per scontato...brava Ele e un caro augurio di Buone Feste!!Baci.

    RispondiElimina
  53. Sono arrivata al tuo blog per caso ed è davvero molto bello.Ottime ricette.
    Ciao Alessandra

    RispondiElimina
  54. Splendido il post e golosa la ricetta, sempre bravissima cara Eleonora!!!!! Un abbraccio grande e tanti auguri di un sereno Natale, baci!

    RispondiElimina
  55. Ciao! bè..e perchè no scusa? un babbo natale celiaco, con i tempi che corrono, sarebbe proprio una novità azzeccatissima!
    Ottimi i tuoi biscottini, perfetti ed invitanti anche per chi non lo è celiaco! ;)
    un bacione e Buon Natale!!!

    RispondiElimina
  56. TESORI AUGURO A TE VE ALLA TUA FAMIGLIA UN DOLCISSIMO NATALE RICCO DI AMORE e a babbo natale auguro di mangiare quei dolcetti con tanta invidia ^_- tvb

    RispondiElimina
  57. Troppo troppo stupendo questo post che si ama fin dalle prime righe e si termina letterelmente adorandolo ;-)

    Una valanga di auguri di buoine feste

    RispondiElimina
  58. che bella storia! sei speciale, e anche io ti volgio bene. grazie per essrmi vicino anche quando sei lontana, cioè si..s.ei sempre lontana...ma non so, è come se tu fossi ad un metro da me. basta aprire la porta. la porta del cuore. ah, non li posso mangiare i pistacchi, per me li ho fatti di cioccolato fondente.ma non voglio perdere il gusto di cucinare per me ma anche per gli altri. è dura, ma con voi che mi date la carica è più facile. tanti auguri di buone feste alla tua famiglia speciale!

    RispondiElimina
  59. un augurio di cuore di buone feste a te e alla family!

    RispondiElimina
  60. Che bel racconto....
    Passo per lasciarti i miei più cari auguri di un Natale all'insegna della gioia!! Un abbraccio fortissimo a tutti voi! Ciao

    RispondiElimina
  61. Molto bello il post e ottimi i biscottini, Babbo Natale ti porterà i regali e le renne saranno contente!!!
    Tantissimi auguri a te e alla tua famiglia di BUONE FESTE!!!
    Baci

    RispondiElimina
  62. i biscotti sono deliziosi come il racconto!
    tanti auguri di buon Natale

    RispondiElimina
  63. ciao Ele..
    grazie per questo bellissimo post.. ti auguro Buon Natale e se ti va passa un momentino.. troverai un pezzetto di Te, nel mio post!!!

    RispondiElimina
  64. Un post bellissimo!!!
    Pfui, una moda! Che coraggio...

    Un grosso abbraccio, e Buon Natale :-)

    RispondiElimina
  65. Sempre bello leggere i tuoi posts.
    Buon Natale a te e la tua famiglia, ovunque essa sia
    B.

    RispondiElimina
  66. Ormai irrimediabilmente in ritardo per augurarti buon natale, gioco di anticipo e ti faccio i miei piu' affettuosi auguri per un 2012 ricco di emozioni, risate e tanta salute. Felice Anno Nuovo!

    RispondiElimina
  67. Cara Eleonora, bellissimo post ^_^ è così tenera la foto con i biscotti al Babbo e le carote alle renne…!
    Ti abbraccio ed anche se in ritardo e con il Natale ormai alle spalle, ci tenevo a passere per lasciarti gli auguri di buone feste e felice anno nuovo,
    Tiziana

    RispondiElimina
  68. in ritardo per gli auguri di Natale sono arrivata in tempo per quelli di un Buon Anno, sereno, pieno di felicità e cose belle! un abbraccio affettuoso fin laggiù....

    RispondiElimina
  69. Ciao Eleonora, ci uniamo anche noi agli auguri...Volevamo anche ringraziarti per il bel commento lasciato da noi: siamo molto affezionate alla carambola per vari motivi. Ci piace anche perché è un albero sempreverde, diffuso in tutti i paesi tropicali ma anche in Sicilia. E in Costa Rica :-)
    ti seguiremo con affeto...cari auguri...
    Sonia e Simona

    RispondiElimina
  70. Cara Eleonora passo per augurarti un felicissimo e sereno anno nuovo! bacioni :*

    RispondiElimina
  71. ho provato la ricetta per fare un regalino a degli amici... sono piaciuti tantissimo, ne ho rubacchiato qualcuno anch'io e sono veramente deliziosi... grazie
    un abbraccio e buon 2012 ^ - ^

    RispondiElimina