venerdì 9 dicembre 2011

Pannacotta di foie gras con spuma di mela verde, un antipasto gluten free per le feste



Stanno tornando.
Probabilmente si erano persi nel fondo di qualche scatola di cartone durante il trasloco. E tutto pareva più difficile, secco e senza sapore senza di loro. Insomma, gli spiriti che si annidano nella mia cucina, quelli che sussurrano storie e ricette quasi impercettibilmente sembrano essersi svegliati da un lungo letargo. Non so se anche loro hanno avuto difficoltà ad ambientarsi in questo paese così profumato come contraddittorio, ma so di certo che durante questi quattro mesi sono stati in silenzio, tanto da farmi pensare di averli persi o dimenticati in Francia.
Fatto sta che con loro se ne era andata la voglia di stare in cucina e l'ispirazione per raccontare le storie che so che a molti di voi mancano quando entrano in questo blog, quindi, non preoccupatevi, tornati gli spiriti della cucina, torneranno anche le ricette fantasiose e i racconti bizzarri che avevano caratterizzato questo mio angolo della rete.
Oggi vi lascio una nuova ricetta per le feste, di nuovo in versione gluten free e vi rilancio l'appello. È proprio durante le feste che gli amici celiaci si sentono più tagliati fuori che mai. Cercate di immedesimarvi: le feste in famiglia e amici, tutti intorno a voi mangiano leccornie da sballo e voi non potete e non avete altro da fare che guardare e portarvi a parte da casa il vostro cibo. Ingiusto, vero?
Se le feste sono sinonimo di famiglia, di unione e di sorrisi, pensate a quel parente, amico o vicino celiaco e invitatelo da voi, chiedetegli le delucidazioni del caso, perchè cucinare senza gluten non è affatto difficile, con gli accorgimenti necessari. Non sarebbe bello mettere a tavola una cena da far restare tutti bocchiaperti e che tutti possano approfittarne senza problemi?
Viva la famiglia unita, perchè nulla unisce di più una famiglia, che una tavola imbandita adatta a tutti.
Eccovi un'idea di antipasto, chic e gluten free, dal sapore delicato.

 
Pannacotta di foie gras con spuma alla mela verde

Ingredienti per 4 persone:

Per la pannacotta:
120 gr di latte
180 gr di panna fresca
bacche di pepe verde
100 gr di foie gras
3 gr di gelatina*

Per la spuma di mela verde:
200 gr di mela Granny Smith (2 mele)
150 ml di panna fresca
5 cucchiai di succo di mela*
3 gr di gelatina*
1/2 cucchiaino di pepe di sichuan macinato al momento

*Verificare sulle etichette che siano prodotti gluten free. Nel caso della gelatina ne esistono varie marche in commercio garantite senza glutine . Il succo di mela, l'ho fatto in casa.


 
 
Per la pannacotta, mettere a bagno la gelatina per una decina di minuti in acqua fredda. Scaldare la panna e il latte insieme alle bacche di pepe, fino a portare ad ebollizione. Laciare intiepidire ed estrarre le bacche, aggiungere la gelatina strizzata e farla dissolvere. Intanto, tagliare il foie gras a pezzetti e aggiungerlo alla panna e latte intiepiditi e passare il tutto con il minipiner o nel mixer. Versare nelle coppette o verrine e mettere in frigo per almeno 4 ore o fino a che si sia rappresa.
Per la spuma di mela, cuocere le mele sbucciate al vapore e prelevarne la polpa, aggiungere il pepe di sichuan e passare il tutto al mixer, in modo da ottenere un composto uniforme e cremoso. Lasciar raffreddare. Mettere la gelatina a mollo in acqua fredda per dieci minuti. Portare ad ebollizione il succo di mela e dissolverci la gelatina strizzata, poi versare il tutto nel composto di mela verde. A parte, montare la panna fino ad avere una buona consistenza, più solida possibile e incorporare delicatamente la crema di mela verde. Mettere il composto in frigo per una mezz' d'ora o fino a che abbia una consistenza ideale per poter metterla in una sac à poche. Mettere il composto nella sac à poche e decorare la superficie della pannacotta facendo delle spirali.
Nel caso non aveste la sac à poche o non foste destri nel suo uso, potete mettere la spuma di mela direttamente sulla pannacotta a cucchiaiate. Riporre in frigo per due ore prima di servirlo.


Questa è la mia ultima partecipazione al Contest di Stefania
Si vede che voglio rimanere (st)renna a vita?




41 commenti:

  1. Sono contenta di sapere che gli spiritelli stanno saltando fuori dai cassetti, mi mancavano :) Un bacione in doppio dalla zia Cali, buon we

    RispondiElimina
  2. Una manna per TUTTI! Complimenti per il tuo spirito attento e dal cuore generoso. Un essempio da seguire :)

    RispondiElimina
  3. MA anche io vorrei gli spiriti in cucina ( e parlo sul serio!!!)..ne mandi qualcuno in vacanza da me...devono solo attraversare un mare!!!

    un abbraccio (st)ritolante, Flavia

    RispondiElimina
  4. Sono commossa; grazie Ele, hai descritto alla perfezione le scene che vivo ad ogni riunione di famiglia o tra amici. Fortunatamente ho qualche amica che mi fa i piatti senza glutine, mi coccola. Le indico questa ricetta così si tengono aggiornate. Un bacio e grazie ancora!

    RispondiElimina
  5. Allora insisti? Però vedo che hai corretto il tiro :-D
    Cos'è questa storia degli spiriti? :-O Non è che sono quelli contenuti nelle bottiglie dei liquori? :-p
    Altra ricetta senza glutine semplicemente deliziosa, da leccarsi i baffi!
    Fabio

    RispondiElimina
  6. uuuuu...gli spiriti in cucinaaaa...ma che bella immagine....a volte nella mia cucina secondo me c'e' un rave di spiriti...tutti sballati....ahahahaha.....anche nella mia famiglia ci sono celiaci....quindi segno la ricetta ...ciaoooo

    RispondiElimina
  7. Bentornati, Spiriti!!!! :-D
    E benvenuto, Spirito dell'Amicizia e dell'Accoglienza, che ci aiuti a pensare a chi soffre di gravi intolleranze non in termini di un rompiscatole o di una persona per cui è impossibile cucinare, ma come una persona speciale a cui dedicare tantissime coccole!!!

    La ricetta naturalmente è (st)repitosa. :-9

    RispondiElimina
  8. gli spiriti si sono destati!:D
    e che dire: Ben tornati...ci son mancati!
    pure la rima :P
    la spuma mi stuzzica...chissà che non ci provi anche io!:D

    RispondiElimina
  9. Ho una cugina celiaca quindi conosco bene il tipo di problematiche che affliggono queste persone e tu hai ralizzato una ricetta perfetta e di gran gusto! Brava!

    RispondiElimina
  10. wow...senza parole, che meraviglia!!

    RispondiElimina
  11. bellissima idea , mi sà che questi spiritini sono proprio degli geni ;-)

    RispondiElimina
  12. Insisti, insisti pure, mia cara!!!! E come Elena mi sono commossa anche io! Siete persone speciali, voi (st)rennine e anche tutte quelle che si sono impegnate in questo contest! Vi adoroooooooooo!!! :*****
    P.s. Tu sarai una (st)rennina a vita... come le altre!

    RispondiElimina
  13. Secondo me gli spiriti erano solo stanchi per il trasloco.... ora che si sono ambientati ce ne faranno vedere delle....buone! Se verrò un giorno a trovarti...saprò cosa farmi cucinare! Avete realizzato una settimana di fantasticherie! Complimenti!

    RispondiElimina
  14. altro che chic!!!fantstiche davvero!

    RispondiElimina
  15. Questa non è un'idea, è un'ideona !!
    Bentornati spiriti !

    RispondiElimina
  16. Wow!! Non ho parole...non ho davvero parole...

    RispondiElimina
  17. Si tesoro vedrai che presto torneranno e comunque queste 2 ricette ultime io le ho gia segnate :-) e vedo che il natale ti ispira molto mancano solo i tuoi deliziosi racconti!!baci,imma

    RispondiElimina
  18. che meravigliosa creazione!!! ;)

    RispondiElimina
  19. hai ragione sul tuo appello al gluten free...mi metto anch'io di impegno adesso

    RispondiElimina
  20. L'immagine poetica degli spiriti in cucina fa molto Natale. E sono felice che tu li stia ritrovando. Forse anche merito delle (st)renne?
    Un bacione

    RispondiElimina
  21. Segnata anche questa!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  22. Quanto mi piacerebbe assaggiarla :P

    RispondiElimina
  23. Ma che classe, questi spiriti hanno una marcia in più! questa ricetta la copio e spero di riuscire a trovare un etto di foie gras senza dargli tutto il portafoglio ;) complimenti di cuore

    RispondiElimina
  24. Semplicemente magnifica questa ricetta! Davero ricercata e originale! Una spuma dal gusto insolito e leggeremente acidulo a contorno di una panna cotta tutta da provare!
    Evviva il gluteen free se son tutte ricette come questa!
    Complimenti.
    baci baci
    manuela e silvia
    Spizzichi & Bocconi

    RispondiElimina
  25. Mi fa davvero piacere che gli spiriti si siano risvegliati!!!! Meno male!!
    Sai che io non conosco nessun celiaco di persona...ma certe ricette a loro dedicate sono davvero molto molto invitanti!! Un bacio

    RispondiElimina
  26. Complimenti per la tua sensibilità verso i 'diversi' della tavola, Sarebbe bello festeggiare (alla faccia della tradizione) con una bella cena gluten free, oppure vegetariana o vegana, o senza uova...sarebbe una bella e curiosa novità (i tortellini, il panettone o il cappone si mangiano il giorno dopo). Le tue ricette mi piacciono sempre di più.

    RispondiElimina
  27. Ogni tanto gli spiritelli vanno a farsi un giro, ma poi tornano sempre!! Direi con ottimi risultati vista la splendida ricetta, davvero ottima per Natale. Grazie, Babi

    RispondiElimina
  28. Delicious recipe and lovely presentation. Thanks for the recipe.

    RispondiElimina
  29. Vista questa ricetta confermo: gli spiritelli son tornati.
    Bacioni

    RispondiElimina
  30. bentornato agli spiriti della tua cucina :)
    grande questa ricetta e perfetta come entrée a Natale, annoto...
    buon we

    RispondiElimina
  31. Wow, che splendida ricettina hai presentato...complimenti! Un bacione cara

    RispondiElimina
  32. dopo il post in cui dici che fate in casa ilfois gras non oso immaginare la bontà di queste coppette!!!

    RispondiElimina
  33. Una preparazione che va "oltre" la mia immaginazione.. e qui da noi il fois gras lo si trova raramente -quello buono che ho assaggiato in Francia è introvabile!- ma ci tento..
    intanto aspetto le Storie, grazie agli spiriti ritrovati!

    RispondiElimina
  34. Che meraviglia! Sembra davvero buonissimo! Complimenti!!

    RispondiElimina
  35. Deliziosa questa ricetta ...la spuma di mela verde mi intriga un sacco ^_^

    RispondiElimina
  36. Stavo per perdermi questa meraviglia!!! Fiùùù, pericolo scampato! Sarebbe stata davvero una brutta perdita.... ricetta stupenda!

    RispondiElimina
  37. Cara Eleonora, allora bentornata spero con altri mille racconti, profumi e ricette!Perchè questo tuo angolo è speciale, per te e per gli altri!

    RispondiElimina
  38. Congratulazioni Eleonora!! Questa era la mia ricetta preferita, sono molto felice che sia stata premiata!! Un abbraccio, a presto

    RispondiElimina
  39. complimenti per la vincita con questa ricetta!! :)

    RispondiElimina