mercoledì 7 dicembre 2011

Verrines di salmone, avocado e panna, un aperitivo chic per le feste gluten free



Le feste si avvicinano a grandi passi e molti non sanno ancora di preciso cosa mettere in tavola. Alcuni invece hanno un menù tradizionale, che ripetono tutti gli anni all'infinito, ad altri piace variare ogni anno e fare qualcosa di differente. E scatta la corsa per decidere l'antipasto, il primo, il secondo e i dolci...
E l'aperitivo?
I nostri ospiti sono già tutti arrivati, ma forse è ancora presto per mangiare. L'attesa si inganna con belle chiacchierate, magari davanti al camino, per chi ha la fortuna di averlo, e con un bicchiere di vino o un cocktail aperitivo in mano. 
Avete mai pensato di accompagnare quel bicchiere con qualcosa di speciale? Qualcosa che vada aldilà delle classiche olive, canapés, e tartine varie? Qualcosa che sorprenda voi e i vosti invitati?
Quella che vi presento oggi è una ricetta la cui ispirazione viene da una delle mail settimanali che ricevo dal sito francese  Cuisine AZ, un po' modificata a mio gusto, eliminando il pesce crudo e mettendo quel tocco di me stessa che deve esserci in tutti i miei piatti.
Una ricetta d'effetto visivo assicurrato, con un mix di sapori che legano simpaticamente uno con l'altro, un abbinamento di consistenze che giocano in bocca tra la nuvola di panna montata, la croccantezza delle uova di lompo e la morbidezza del salmone e l'avocado, il tutto condito con limone e piment d'Espelette, in raffinata semplicità.

p.s.: se avete un amico o un parente celiaco, non lo abbandonate a sé stesso per queste feste. Con i giusti accorgimenti che lui stesso può fornirvi, cucinare gluten free e sorprendere tutti non è difficile, eccovene un esempio:


Verrine di salmone e avocado con panna montata

Ingredienti per 6 verrine da 15 cl:

200 gr di salmone affumicato, tagliato a stiscioline
50 gr di uova di lompo*
200 ml di panna fresca da montare (non zuccherata!)
sale
pepe macinato al momento
1 avocado
il succo di un limone piccolo
piment d'Espelette

*Verificare sull'etichetta possibili tracce di glutine, quelle che ho usato erano al naturale e gluten free, o, in caso di dubbio, ometterle.




Sul fondo delle verrine, adagiare le striscie di salmone. Sbucciare l'avocado e tagliarlo a pezzetti, bagnarlo con succo di limone e distribuirlo sopra al salmone, pepeare un poco, e mettere un pochino di sale. Sormontare il tutto con un cucchiaino di uova di lompo. Montare la panna fino ad ottenere la consistenza ideale e passarla in una sac à poche con una bocchetta grande a forma di stella e rifinire le verrine. Spolverare il tutto con piment d'Espelette.
Non fate le verrine con moltissimo anticipo, perchè l'avocado rischia di perdere colore e annerirsi. 



Questa ricetta partecipa al contest di Stefania
con la speranza di essere di nuovo (St)renna per un mese





41 commenti:

  1. Ele, non sarà light con quella pannona ma...trattasi di squisitessen!!

    RispondiElimina
  2. Complimenti anche a te (st)rennina.... qua fate a gara a chi è più bravissima!!! Buona giornata, baci, Flavia

    RispondiElimina
  3. davvero da provare anche se a me l'avocado non fa impazzire mi auguro che questo abbinamento ci stia benissimo... bacio

    RispondiElimina
  4. Che bel bicchierino per un aperitivo alla grande :)) il salmone mi piace, l'avocado pure..perfetto direi ^_^
    In bocca al lupo per il contest...baci!!!

    RispondiElimina
  5. Davvero chic! e se poi adori l'avocad come la sottoscritta è davvero perfetto!prendo nota! :)

    RispondiElimina
  6. Questa te al rubo tesoro è troppo chic golosa e si presenta magnificamente...ci farò un figurone:-)!!!!baci,imma

    RispondiElimina
  7. Fa niente che non sarà Natale quando verremo a trovarti? Ce le farai lo stesso?
    Decisamente chiccose.
    Fabio

    RispondiElimina
  8. Veramente chicchissimo!!! e anche buono, complimenti! non abbandonate l'amico celiaco sotto le feste è strepitosa :DDD

    RispondiElimina
  9. Che bella questa presentazione e che belli gli abbinamenti creomatici e di gusto...mi piace molto!

    RispondiElimina
  10. Infatti, NON ABBANDONATECI!!! E' così triste non poter mangiare ciò che mangiano gli altri e peggio doverci portare qualcosa a parte... E queste verrinessono fantastiche per tutti!
    Solo attenzione alle uova di lompo che potrebbero contenere glutine! :)

    RispondiElimina
  11. Ma che belli questi bicchierini! Originali e sfiziosissimi!

    RispondiElimina
  12. Bellissimi, davvero un'ottima idea per il Natale. E io copio!! Grazie, Babi

    RispondiElimina
  13. Bellissimo anche solo da vedere. Tres chic!

    RispondiElimina
  14. brava ele! idea sicuramente super gustosa e chiccosa!!! da salvare visto che sono proprio in cerca di nuove idee per natale!!! bacioni

    RispondiElimina
  15. Concordo! Ormai basta un po' di fantasia e i prodotti giusti per far sentire "a casa" i celiaci.
    Complimenti, sei fenomenale, come sempre!!

    RispondiElimina
  16. Fantastico questo aperitivo. Si dice che "chi ben inizia è a metà dell'opera" e mi sa che tu hai iniziato la tua cena proprio alla grande! Mi piace, e molto

    RispondiElimina
  17. bellissima presentazione e gustosissimo abbinamento!!! mi piace! ;)

    RispondiElimina
  18. Ele ma che bel regalo!!! Da celiaca apprezzo tantissimo questo post. Sai, proprio alle cene delle feste spesso nessuno pensa a noi. Eppure è facile avere dei chiarimenti da un celiaco per non farlo sentire emarginato. GRAZIE dal profondo del cuore!

    RispondiElimina
  19. L'accostamento del salmone all'avocado e panna è davvero molto invitante, copio subito la ricetta!

    RispondiElimina
  20. Anche la presentazione è chic, come sempre ; ))

    RispondiElimina
  21. Lo proverei tanto volentieri ma mi dovresti anche insegnare ad usare la sac a poche :)))

    RispondiElimina
  22. salmone e avocado vanno proprio a braccetto! io ometto la panna, però, e magari ci metto del cream cheese :)

    RispondiElimina
  23. Semplice e goloso. A non trovare una storia raccontata da te quasi mi manca.A presto

    RispondiElimina
  24. Chiccosissimi!!!! Davvero una bella ricetta per le feste..ma anche per le serate con gli amici!!! Ciaooooo

    RispondiElimina
  25. Molto in linea con il mio gusto personale! Me la segno!

    RispondiElimina
  26. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina
  27. Ottimo aperitivo davvero originale e presentato benissimo!!! baci

    RispondiElimina
  28. Ciao Eleonora, grazie mille per la visita e il commento al mio blog. Certo che mi farebbe piacere se diventassimo amiche: abbiamo parecchie cose in comune. Nemmeno io sono sicura di dove mi trovero' tra quattro anni, ma dovunque sara' so che ci staro' bene...Un abbraccio, a presto.
    P.s.: un'altra ricettina originale e splendidamente presentata

    RispondiElimina
  29. Questa ricetta è un vero capolavoro, te la copio volentieri!

    RispondiElimina
  30. Da buona celiaca sarei ben felice di arrivare a casa tua e trovare questo aperitivino meraviglioso al posto dei soliti salatini off limits :) :)

    Bellissimo!

    RispondiElimina
  31. foto bellissime e bella costruzione della ricetta. Ciao Francesco

    RispondiElimina
  32. Molto molto interessante, quasi quasi la propongo per la prossima cena di sabato... scusa l'ignoranza: ma cos'è piment d'Espelette? Grazie mille

    RispondiElimina
  33. Ma che meraviglia!!!!!!!!!!!!!!!!!! è assolutamente da provare!!!!

    RispondiElimina
  34. Che belli questi bicchierini, oltre a fare una bellissima figura sono anche molto invitanti!!!
    Baci

    RispondiElimina
  35. @Eleonora: grazie mille per la risposta. Mi sa che per sabato dovrò ripiegare sul classico peperoncino. Buona serata.

    RispondiElimina
  36. Una ricetta veramente Interessante!!!

    Ma cosa è il piment d'Espelette ? Scusa l'ignoranza.

    RispondiElimina
  37. Ciao Stefano! grazie!
    il piment d'Espelette è un particolare peperoncino DOP dei paesi baschi francesi. per chiamarsi così dev'essere coltivato in una zona molto ristretta. si trova solo in polvere ed ha un sapore molto particolare, non troppo piccante ma aromaticissimo. a me piace moltissimo.

    RispondiElimina
  38. ceeeeeerto che mi è piaciuto, ma non solo questa ricetta... non sapevo dove lasciarti il commento!!! complimenti, bellissimo blog sotto tutti gli aspetti.
    brava!

    RispondiElimina
  39. e ti seguo con immenso piacere!

    RispondiElimina